Juventus » Juventus news » News, Balbo: “Questa Roma si e’ avvicinata alla Juve”

News, Balbo: “Questa Roma si e’ avvicinata alla Juve”

Roma-Juventus (getty images)

Roma-Juventus (getty images)

BALBO JUVENTUS ROMA – L’ex attaccante giallorosso Abel Balbo ha detto la sua sulla sfida tra Juve e Roma ai microfoni di GianlucaDiMarzio.com:

Come vede la Roma di questa stagione?

“Quest’anno la Roma è una grande squadra perché il lavoro della passata stagione è stato molto importante. E’ cresciuta sotto tutti gli aspetti: gioca un bel calcio, completa tecnicamente e molto ben messa in campo dal punto di vista tattico. Poi ha una rosa ampia che permette molti ricambi, non si sente la mancanza di alcuni giocatori quando sono assenti. Sicuramente lotterà fino alla fine, è pronta a farlo per tutta la stagione contro la Juve”.

Sulla partita di domani Garcia ha detto che non vede molte differenze tra la Juve di Allegri e quella di Conte….

“Garcia fa bene a non temere la Juve. La Roma non deve temere nessuno. Domani a Torino certamente si giocheranno la partita, la Juve continua ad essere forte come era prima anche se secondo me è un po’ diversa. Questa Juve è più alla portata della Roma, quando la allenava Conte la squadra era più cattiva dal punto di vista fisico e agonistico. Prima era più difficile da affrontare, ora con Allegri la Juve fa più possesso palla e non verticalizza subito il gioco. Secondo me si adatta meglio alle caratteristiche della Roma”.

C’è un giocatore in particolare della Juventus che può dare fastidio più degli altri alla Roma?

“La Juve è piena di campioni. Qualsiasi centrocampista o attaccante come Tevez, Llorente, Pogba e Vidal può essere pericolosi. Impossibile sceglierne uno in particolare, sono pieni di giocatori forti”.

Garcia ha detto di non volere un semplice pari…

“La cosa più importante per la Roma non è il risultato. Vincere o perdere domani non cambia nulla in termini di classifica finale, ancora manca tantissimo. Sarà importante la prestazione, far vedere a Torino che la squadra può giocarsela a viso aperto. L’anno scorso la differenza è stata questa, quando ha affrontato la Juve in trasferta è andata in grande difficoltà. Chiaro che se dovesse vincere sarebbe meglio, così come andrebbe bene pareggiare la partita”.

Come valuta invece il cammino della Roma in Europa?

“In Champions se la giocherà con il Manchester City. Il pareggio è stato un risultato importante, soprattutto per il tipo di prestazione. Penso che il Bayern sia ancora avanti rispetto ai giallorossi, quindi dovrà vedersela per il passaggio del turno con gli inglesi. La Champions è una competizione difficile, il pari alla fine non vuol dire niente. Bisogna stare attenti, non si deve pensare che la partita in casa con il City sarà più facile, anzi secondo me sarà più complicata. Però ha tutte le carte in regola per passare il turno”.

Settimana straordinaria per Francesco Totti: compleanno e gol a Manchester. Con tanto di record…
“Saluto Francesco, è un esempio di atleta da seguire. Speriamo che possa giocare per tanti anni, è un modello per i bambini del futuro. Oggi vediamo tanti giocatori che sono degli esempi negativi per i giovani. E’ importante tenere giocatori come lui che facciano da buon esempio”.