Juventus » Juventus news » News, parla Iaquinta: ”Ritirato per gli infortuni, non per la droga. Conte mi voleva, la Juve non più”

News, parla Iaquinta: ”Ritirato per gli infortuni, non per la droga. Conte mi voleva, la Juve non più”

Vincenzo Iaquinta - Getty Images

Vincenzo Iaquinta – Getty Images

 

IAQUINTA JUVENTUS – Vincenzo Iaquinta, ex attaccante della Juventus, ha concesso un’intervista a Tuttosport dove ha ricostruito i suoi ultimi anni di carriera da fuori rosa alla Juventus e ha parlato delle voci che lo accusavano di essere drogato e di essersi ritirato dal calcio per disintossicarsi. L’attaccante calabrese smentisce tutto: ”Potevo giocare altri tre anni, invece mi sono dovuto ritirare. Quando ti fai sempre male, finisci per mollare un po’ mentalmente. Mi spiace non esser stato protagonista nella Juve di Conte. Una squadra con una mentalità straordinaria. Sono uscito di scena proprio sul più bello. Conte, nel 2011-12, non mi ha utilizzato neanche un minuto? E’ vero, però stravedeva per me. Ricordo le parole che mi disse quell’estate: “Vincenzo, fammi vedere che sei quello che penso, poi convinco io la società a tenerti”. Purtroppo, però, mi infortunai. Ne ho sentite di tutti i colori. Tutte falsità dette da gente invidiosa. Su internet scrivevano addirittura che mi stessi disintossicando. Una cattiveria assurda e senza senso che qualcuno aveva tirato fuori già ai tempi di Udine. Pazzesco, io in quei periodi soffrivo da matto perché ero infortunato. Scudetto: Juve o Roma? Difficile sbilanciarsi, ora. Sarà lotta a due fino alla fine. I bianconeri dove possono arrivare in Champions? Spero il più lontano possibile. Nonostante la sconfitta contro l’Atletico Madrid, è tutto aperto”.