Juventus » Juventus news » LIVE 13/10/14 – Segui la giornata della Juventus in tempo reale

LIVE 13/10/14 – Segui la giornata della Juventus in tempo reale

Juventus (getty images)

Juventus (getty images)

 

LIVE JUVENTUS – Segui la giornata della Juventus in diretta live, tutti gli aggiornamenti dal mondo bianconero:

19.00 – NEWS VIDAL JUVENTUS – Arrivano buone notizie dal Cile, alla vigilia del match contro la Bolivia il ct Sampaoli ha parlato delle condizioni di Arturo Vidal come riportato da Tuttosport.com: “Arturo Vidal si è allenato regolarmente”. Negli scorsi giorni si era sparsa la voce di un possibile nuovo problema al ginocchio.

18.30 – CALCIOMERCATO LICHTSTEINER / TORINO – Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio pare che la Juventus e Stephan Lichtsteiner si siano riavvicinati. Il terzino svizzero è in scadenza 2015 e dopo l’incontro tra l’agente/fratello dell’elvetico e dell’agente Federico Pastorello con la Juve si sia raggiunta un’intesa di massima

18.00 – NEWS MARTINO TEVEZ – Il CT dell’Argentina Martino ha parlato in conferenza stampa dopo il ko contro il Brasile: “Tevez sarà sicuramente chiamato”.

17.00 – CALCIOMERCATO ASAMOAH – Dall’Inghilterra arrivano ancora molte voci su Kwadwo Asamoah, come riporta TalkSport pare che il calciatore sia finito nel mirino di Everton e Southampton che potrebbero tentare un affondo già in gennaio.

Juan Mata (getty images)

14,30 – CALCIOMERCATO MATA VIDAL – Dall’Inghilterra riportano la clamorosa notizia che il Manchester United avrebbe proposto alla Juventus lo scambio Arturo Vidal-Juan Mata. Lo spagnolo è un obiettivo del club bianconero e già la scorsa estate la dirigenza ha fatto un pensierino su di lui, quando sembrava chiuso dai tanti arrivi dello United. Il cileno, si sa, è da tempo nel mirino dei Red Devils e da qui la voce di uno scambio. Sembra comunque alquanto improbabile questa operazione visto che non c’è congruenza sul valore dei due cartellini, con Vidal che sembra valere qualcosa in più di Mata.

Juventus (getty images)

14,05 – CALCIOMERCATO JUVENTUS – La Juventus è molto attenta al mercato dei giovani talenti in giro per l’Europa e per il mondo. L’ultimo in ordine di tempo, secondo quanto riporta Tuttosport, è Danilo Barbosa da Silva, classe ’96 del Braga. Il ragazzo si sta mettendo in mostra sia nel campionato portoghese, sia con l’Under 20 del Brasile. Il ragazzo, ex Vasco da Gama, ha un contratto di 5 anni col Braga. Si tratta di un centrocampista difensivo alto e potente e di grande prospettiva. E la Juve, questi colpi, ci ha sempre abituati a farli…

Lukas Podolski - Getty Images

13,45 – CALCIOMERCATO PODOLSKI – La Juventus segue con attenzione la situazione legata a Lukas Podolski, attaccante dell’Arsenal e della Nazionale tedesca. Da qualche tempo non è più un titolare fisso nei Gunners e lo spazio finora avuto in stagione non l’ha soddisfatto, come ha dichiarato lui stesso qualche giorno fa. Il club bianconero vorrebbe chiudere l’operazione già nel mercato di gennaio, ma secondo il Daily Express l’allenatore dell’Arsenal Arsene Wenger avrebbe posto il veto per una cessione già nel marcato invernale. Se ne riparlerebbe eventualmente a giugno.

Xherdan Shaqiri (getty images)

13,30 – CALCIOMERCATO SHAQIRI – La Juventus continua a tenere caldo il nome di Xherdan Shaqiri, esterno offensivo del Bayern Monaco. Il giocatore ha espresso il suo parere positivo ad un eventuale trasferimento in bianconero, visto che in Baviera sta trovando poco spazio con Guardiola. Secondo Tuttosport, addirittura, in settimana è programmato un nuovo incontro con l’entourage del giocatore, tramite intermediari. Insomma, la trattativa va avanti sottotraccia e a gennaio, a maggior ragione se dovesse partire Vidal, l’operazione si potrebbe chiudere  in cambio di 15-17 milioni di euro.

Italia (getty images)

13,00 – MALTA ITALIA PROBABILI FORMAZIONI – L’Italia giocherà a Malta questa sera contro la squadra di Ghedin per la terza giornata delle qualificazioni agli Europei del 2016. Nella formazione iniziale odierna ci saranno ben 4 bianconeri: Buffon, Chiellini, Bonucci e Marchisio. Pirlo, Ogbonna e Giovinco dovrebbero iniziare dalla panchina. Immobile-Pellè in attacco.

Queste le probabili formazioni del match:

Malta (3-5-2): Hogg; Z. Muscat, Agius, Camilleri; P. Fenech, Briffa, R. Muscat, Failla, R. Fenech; Mifsud, Schembri. A disp.: Haber, Bezzina, Cohen, Farrugia, Gatt, Grioli, Kristensen, Mintoff, Pisani, Scicluna, Vella T, Vella N. All.: Ghedin

Italia (3-5-2): Buffon; Ranocchia, Bonucci, Chiellini; Candreva, Florenzi, Verratti, Marchisio, Pasqual; Pellè, Immobile. A disp.: Sirigu, Perin, Ogbonna, De Sciglio, Aquilani, Darmian, Parolo, Pirlo, Destro, Zaza, Giovinco. All.: Conte

Adrien Rabiot - Getty Images

12,35 – RABIOT ROMA JUVENTUS – Adrien Rabiot viaggia ormai spedito verso la Roma. Lo afferma lui stesso a Canal Plus, snobbando definitivamente la Juventus, che l’avrebbe voluto a parametro zero. Queste le sue parole: ”Era tutto fatto ad agosto con la Roma, ora aspetto gennaio – riporta La Gazzetta dello Sport -. In estate tutto era andato per il verso giusto, la Roma era la mia scelta e non capisco che cosa sia successo per far saltare la trattativa, di sicuro non è stata colpa mia — riporta La Gazzetta dello Sport —. Dicono che io abbia paura della concorrenza? Non è vero, la Roma è un grande club, con grandi giocatori. Il progetto è affascinante, la squadra disputa la Champions League. Ora aspetto gennaio”.

Arturo Vidal (getty images)

12,15 – VIDAL JUVENTUS CILE – Continua a far parlare di sè Arturo Vidal in casa Juventus, stavolta suo malgrado. Il centrocampista è in questi giorni impegnato con la sua Nazionale per due amichevoli in Sudamerica. Dopo la prima contro il Perù, dove ha giocato tutti i 90 minuti, il suo ginocchio si è gonfiato e le parole del Ct cileno Sampaoli hanno fatto scattare l’allarme in Italia, con la Juve preoccupata per questo ennesimo problema. Sportmediaset afferma che la dirigenza bianconera avrebbe fatto una richiesta ufficiale alla Federazione cilena per far tornare Vidal a Vinovo ben prima di mercoledì, al termine dell’altra amichevole in programma, in modo da tenere sott’occhio la sua situazione. Ora la palla passa al Cile e vedremo cosa decideranno di fare.

Marcello Nicchi (getty images)

11,50 – NICCHI ROCCHI – Ad una settimana di distanza da Juventus-Roma il Presidente dell’Aia Marcello Nicchi è tornato sull’operato dell’arbitro Rocchi, in un’intervista a Radio Rai. Le sue parole chiariscono tutti i dubbi sorti dopo il match: ”Ad oggi, le immagini dicono che non ha sbagliato nulla – riporta Sportmediaset -. Dubbi? Quando l’arbitro prende una decisione è certo e deve andare avanti con quelle certezze. Uefa e Fifa hanno giudicato gli episodi dello Stadium “al limite”, nemmeno la tecnologia è bastata a chiarirli. Dal punto di vista affettivo, l’arbitro Rocchi non dovrebbe restare fermo. Questa decisione, tuttavia, tocca al designatore (Messina, ndr). Io sono tranquillo, Rocchi è tranquillo, si sta allenando e, ad oggi, le immagini direbbero che non ha sbagliato niente. Tutti sanno che Rocchi è uno dei primi cinque arbitri europei. In un altro paese non si sarebbe probabilmente neppure parlato del suo arbitraggio. Se mettiamo in dubbio le capacità di Rocchi, cadiamo nel ridicolo: bisogna accettare con più serenità gli errori di arbitri e giocatori. Quando dei professionisti gestiscono uno spettacolo visto da tutti, bisogna avere comportamenti consoni. Rocchi dirà cos’ha provato, vissuto e sperimentato, in un’intervista che abbiamo già concordato”.

Silvio e Barbara Berlusconi (getty images)

11,30 – BERLUSCONI MILAN – Il Presidente del Milan Silvio Berlusconi ha concesso un’intervista a La Gazzetta dello Sport dove ha parlato anche di argomenti in qualche modo legati alla Juventus. Ecco le sue parole: ”Terzo posto l’obiettivo massimo? Noi ci siamo rinnovati più di Juve e Roma. Il nostro obiettivo è tornare subito in Europa. Che effetto fa vedere Allegri alla Juve? Il calcio attuale è così. Allegri è un professionista. Gli auguro successo e fortuna. Se mi sono pentito del mancato acquisto di Tevez? No. Io non ho mai preso in considerazione una sua militanza nel Milan”.