Juventus » Juventus news » News, Lippi su Tevez: ”E’ fantastico, come i miei Zidane, Nedved o Deschamps”

News, Lippi su Tevez: ”E’ fantastico, come i miei Zidane, Nedved o Deschamps”

Marcello Lippi (getty images)

Marcello Lippi (getty images)

 

LIPPI TEVEZ – L’ex tecnico della Juventus Marcello Lippi, in un’intervista a Tuttosport, ha parlato soprattutto di Carlos Tevez, riservandogli grandi elogi. Queste alcune delle sue parole: ”L’Apache sta facendo benissimo. E’ un Tevez mai visto prima. Neanche allo United, dove pure è arrivato a vincere la Champions, l’Intercontinentale. Chi mi ricorda? Guardi, devo dirle che quest’anno Tevez sta davvero sorprendendo tutti. Sta giocando così bene, sta avendo un rendimento così alto da farmi tornare alla mente i periodi migliori della Juventus. Quando alla Juventus arrivavano i campioni migliori. Penso a Zidane, a Nedved, a Deschamps. Fuoriclasse di questo livello. D’altra parte Tevez è un giocatore unico in Italia. Nessuno ha in organico un fenomeno come lui. Neanche la Roma, che pure è una squadra splendida, con tanti talenti di valore superiore. Io dico che Tevez è salito al livello di Zidane, delle Juventus più grandi, proprio perché non è mai stato tanto decisivo per le sorti di una squadra. E poi è continuo. In questo avvio di campionato non ha sbagliato un colpo. Anzi: è stato il vero trascinatore dei bianconeri. Ecco perché è sulla stessa rotta di uno Zidane. Può migliorare ancora? Sì, penso proprio di sì. L’età che ha è quella in cui solitamente molti giocatori rendono al meglio. Perché se hai qualità speciali, ecco che l’esperienza, la maturità, le conoscenze, la capacità di gestirti finiscono per far brillare più ancora le doti tecniche. Tevez è entrato nel periodo della carriera in cui può esprimersi al meglio. Gli manca la laurea in Europa? Sì, con la Juve sì. Ma direi che non è un problema solo di Tevez. A tutta la Juve manca una laurea in Champions, manca un cammino esaltante. Tanto è vero che i bianconeri ripetono in coro di voler compiere dei passi in avanti, rispetto agli anni passati. Lo dicono e lo pensano tutti. Da ex allenatore della Juve, con la Juve nel cuore, non posso che augurare ai bianconeri di decollare anche in Champions. E sperare che proprio Tevez sia il trascinatore della nuova Juve. Che diventi il pericolo più… importante. Hanno tutti più esperienza, i bianconeri. E Carlitos sta facendo grande la Juve. Ma anche la Juve sta facendo grande Carlitos. Se l’avrei allenato volentieri? Sì, senza alcun dubbio. Se è per questo, lo allenerei volentieri anche adesso. E vo lo dice uno che ne ha avuti tanti di campioni assoluti. Ma davvero tanti. Zidane, Nedved, Del Piero. Totti in nazionale. De Rossi. Il rendimento di Carlos è a quei livelli, quest’anno”.