Juventus » Juventus news » LIVE 18/10/14 – Segui la giornata della Juventus in tempo reale

LIVE 18/10/14 – Segui la giornata della Juventus in tempo reale

Juventus (getty images)

Juventus (getty images)

 

LIVE JUVENTUS – Segui la giornata della Juventus in diretta live, tutti gli aggiornamenti dal mondo bianconero:

Giorgio Chiellini (getty images)

14,30 – CHIELLINI JUVENTUS – Un inedito Giorgio Chiellini si è raccontato in un’intervista a La Gazzetta dello Sport dove ha parlato soprattutto della sua vita fuori dal terreno di gioco. Ecco alcune delle sue parole: ”Non bevo: le mie ciucche con gli amici le ho prese, ma tutto lì. Non fumo: ho provato una volta e fra un po’ mi strozzo. Non mi sono mai drogato: manco passato una canna in vita mia. Mangio bene: una fetta di crostata con il caffé e una vaschetta di gelato sono il mio massimo sgarro. E allora? Allora cambio smartphone in continuazione, adesso anche più dei computer: prima diventavo matto per la Playstation – anche 7-8 ore al giorno quando ero a casa da solo – e ora sono malato di tecnologia, forse ne so quanto quelli delle riviste specializzate. Ah, quattro anni fa mi sono comprato una Ferrari: modello 458, nera. Ma quello non è un vizio, semmai uno sfizio: la sognavo da quando ero bambino”. 

Chiellini parla del suo migliore amico: ”Il mio migliore amico guida i treni e già questo non è da tutti, ma nella sua cabina non sono mai entrato: però so dire tutto di come porta lo scooter, diventavamo matti per i nostri SR Aprilia e stavamo quasi più col sedere lì sopra che con i piedi per terra. Valerio è stato un compagno di tutto: di banco a scuola, di merende quando facevamo brucia per andare ai bagni Pancaldi, di vacanza in Tunisia nel 2006, single al duecento per cento. E pure di squadra, nelle giovanili del Livorno, poi io dalla C1 alla A e lui in Eccellenza: mai geloso, neanche per un minuto. “È un amico vero”, mi sono detto. E continuo a dirmelo quando vedo che l’unica cosa che mi chiede è poter fare ogni tanto gli scemi come una volta, a ricordare le cavolate di quindici anni fa e a ridere fino alle cinque del mattino. Quando mi dice le cose in faccia: magari con una battuta, ma senza sconti. Come Giannichedda, un fratello maggiore quando arrivai alla Juve. Avevo paura anche di parlare, mi insegnò l’equilibrio che serve in questo mondo: “Divertimento quando puoi, sacrifici sempre. E impara a capire i momenti”. Quanto aveva ragione”. 

Ignazio La Russa - Getty Images

14,00 – LA RUSSA JUVENTUS – Ignazio La Russa, noto politico, interpellato da Radio Kiss Kiss ha voluto dire la sua sulle polemiche tra Juventus e Roma, sparandola grossa. Ecco le sue parole: ”Forse la Juve non imbroglia più, ma gli arbitri nel dubbio le danno sempre ragione. A pensar male si fa peccato è vero, ma spesso come in questo caso si indovina”.

Glen Johnson (getty images)

13,30 – CALCIOMERCATO JOHNSON – Glen Johnson, terzino in scadenza col Liverpool, è un obiettivo della Juventus per la prossima stagione, a parametro zero. Alfredo Pedullà afferma che sulle tracce dell’inglese c’è anche la Roma che è molto determinata e vuole avere il giocatore in rosa. Johnson pretende uno stipendio da 4 milioni di euro a stagione, troppi per la Juve, mentre i giallorossi arriverebbero a 3,5 milioni di euro. Occhio anche a un eventuale rilancio dello stesso Liverpool.

Neto - Getty Images

13,00 – CALCIOMERCATO NETO – Negli scorsi giorni si era fatto il nome di Neto, portiere della Fiorentina, per la Juventus del futuro, come possibile erede di Buffon. Il giocatore è in scadenza con i viola e poteva essere un’opportunità. Ma dopo queste parole del diretto interessato a ESPN la trattativa probabilmente non inizierà mai. Ecco le sue parole: ”Non penso di lasciare la Fiorentina. Io alla Juventus? Confesso di non essere a conoscenza di questo interessamento e penso sia solo una voce: non penso che ci andrò. C’è una grande rivalità tra le due squadre e credo che rimarrò da questa parte. Non vorrei mai farlo per questa tifoseria, che ammiro tanto. Il mio obiettivo è continuare a giocare nella Fiorentina”.

Massimiliano Allegri (getty images)

12,30 – ALLEGRI SASSUOLO – Serata speciale per Massimiliano Allegri. Questa sera contro il Sassuolo si gioca per prima la sfida tra i neroverdi e la Juventus, ma i ricordi dell’allenatore livornese legati al club emiliano sono contrastanti. A Sassuolo si può dire che è nata la sua carriera, visto che nel 2007/2008 portò la squadra alla promozione in Serie A, prima di spiccare il volo verso il Cagliari e poi la carriera ad alti livelli con Milan prima e Juventus adesso. Ma il Mapei Stadium gli evoca anche ricordi negativi visto che nel gennaio 2014 fu esonerato dal Milan proprio all’indomani della sconfitta contro il Sassuolo per 4-3. E oggi una vittoria servirebbe forse per cancellare anche questo ricordo.

Juventus (getty images)

11,30 – SASSUOLO JUVENTUS PROBABILI FORMAZIONI – La Juventus giocherà questa sera alle ore 20,45 al Mapei Stadium contro il Sassuolo. Ancora una volta un match in notturna per i bianconeri che solo domenica prossima contro il Palermo giocheranno la loro prima gara la domenica alle ore 15. Allegri ha lasciato a Vinovo ad allenarsi Vidal, al suo posto giocherà Pereyra. In attacco ecco la coppia Llorente-Tevez, con Morata squalificato. Dietro c’è Ogbonna con Chiellini e Bonucci. A sinistra Evra. Di Francesco si copre e schiera un 3-4-3 molto difensivo, con due terzini sulle fasce, Vrsaljko e Longhi, che trasformeranno la squadra in un 5-4-1 in fase difensiva. Berardi-Zaza-Sansone in attacco, un tridente chiamato però anche a compiti difensivi.

Ecco le probabili formazioni del match:

Sassuolo (3-4-3): Consigli; Antei, Cannavaro, Acerbi; Vrsaljko, Magnanelli, Biondini, Longhi; Berardi, Zaza, Sansone. A disp.: Pomini, Polito, Gazzola, Terranova, Bianco, Missiroli, Taider, Brighi, Chibsah, Floccari, Pavoletti, Gliozzi. All.: Di Francesco
Squalificati: Peluso
Indisponibili: Pegolo, Manfredini, Ariaudo, Floro Flores

Juventus (3-5-2): Buffon; Ogbonna , Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pogba, Pirlo, Pereyra, Evra; Tevez, Llorente. A disp.: Storari, Rubinho, Padoin, Mattiello, Marchisio, Asamoah, Coman, Giovinco. All.: Allegri
Squalificati: Morata
Indisponibili: Barzagli, Romulo, Caceres, Marrone, Pepe