Juventus » Juventus news » LIVE 21/10/14 – Segui la giornata della Juventus in tempo reale

LIVE 21/10/14 – Segui la giornata della Juventus in tempo reale

Juventus (getty images)

Juventus (getty images)

LIVE JUVENTUS – Segui la giornata della Juventus in diretta live, tutti gli aggiornamenti dal mondo bianconero:

23.00 – DAL CAMPO CHAMPIONS LEAGUE RISULTATI – Ecco i risultati della serata:
Roma-Bayern Monaco 1-7 (8′, 30′ Robben, 23′ Goetze, 25′ Lewandowski, 35′ rig. Muller, 65′ Gervinho, 77′ Ribery, 79′ Shaqiri)
Apoel Nicosia-Paris Saint Germain 0-1 (87’Cavani)
Bate Borisov – Shakhtar Donetsk 0-7 (11’Alex, 28′,36′,40′,44’82’rig.Adriano L., 35’Douglas)
Barcellona – Ajax 3-1 (7’Neymar, 24’Messi, 88’El-Ghazi, 94’Ramirez)
Chelsea – Maribor 6-0 (13′ Remy, 23′ Drogba, 31’Terry, 54’aut.Viler, 77’rig., 90’Hazard)
Porto – Atheltic Bilbao 2-1 (45’Herrera, 58’Fernandez, 75’Quaresma)
Schalke 04 – Sporting Lisbona 4-3 (16’Nani, 34’Obasi, 51’Huntelaar, 60’Howedes, 64′,78′ Silva, 93′ rig.Choupo Moting)
Cska Mosca – Manchester City 2-2 (29′ Aguero, 38′ Milenr, 65’Doumbia, 86’rig.Natcho)

22.00 – NEWS GRECIA / GRECIA – Arrivano dalla Grecia notizie di ordine pubblico. Una segnalazione che arriva dal Ministero degli Affari Esteri che parla di pericolo di ordine pubblico per i prossimi tre giorni in Grecia. Ci saranno in questa settimana le sfide della Juventus ad Atene e della Fiorentina a Salonicco. Misure d’ordine straordinarie per l’evento.

20.20 – DAL CAMPO OLYMPIAKOS JUVENTUS BUFFON / ATENE (Grecia) – Il capitano della Juventus Gianluigi Buffon ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l’Olympiakos: “No, non ho rinnovato, ma non ci sono problemi con la società, il presidente. C’è unità di intenti, ne stanno parlando e tra poco verrà magari definito tutto. Il 7-0 all’Olympiakos? Oggi è una squadra diversa, sono passati talmente tanti anni che è inutile fare paragoni. La gara sarà molto difficile”.

20.00 – DAL CAMPO OLYMPIAKOS JUVENTUS ALLEGRI / ATENE (Grecia) – Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l’Olympiakos: “Chi è venuto ad Atene sta bene, protno per giocare. Ho portato 18 giocatori e 3 portieri. Le scelte devo ancora farle. Diciamo che i sicuri sono Lichtsteiner, Ogbonna, Chiellini, Bonucci, Tevez e Vidal. Ho delle scelte ancora da fare. Vidal sta decisamente meglio. E’ normale che questi giorni di lavoro hanno migliorato la condizione fisica. Ho grande rispetto dell’Olympiakos. Hanno battuto l’Atletico ricordiamocelo. Ha giocatori di ottime qualità. Dovremo limitare le loro caratteristiche migliori. E’ normale che l’ambiente sarà bollente, i tifosi greci saranno caldi. In campo però entrano i giocatori e non i tifosi. I miei dovranno fare una bella partita, tosta sotto il profilo fisico”.

17.00 – DAL CAMPO OLYMPIAKOS JUVENTUS MICHEL / ATENE (Grecia) – Michel, allenatore dell’Olympiakos, ha parlato alla vigilia della sfida contro la Juventus in conferenza stampa: “Dobbiamo decidere di essere all’altezza di questa competizione. Abbiamo grande rispetto per la Juventus, ma vogliamo continuare il nostro cammino. Siamo onorati di come parlano di noi fuori dal nostro paese”.

16.10 – NEWS CONTE NAPOLI / NAPOLI – Il Commissario tecnico Antonio Conte è stato oggi nel ritiro del Napoli per monitorare la situazione. La domanda di tutti i bianconeri è sempre la stessa, quando tornerà il mister a Vinovo?

16.00 – NEWS CHAMPIONS ROBERTO / ATENE (Grecia) – Roberto, portiere dell’Olympiakos, ha parlato alla Gazzetta dello Sport: “Siamo andati a un passo dai quarti l’anno passato, avevamo battuto il Manchester ad Atene ma poi abbiamo perso fuori casa. L’obiettivo è arrivarci quest’anno, anche se superare il girone sarà difficile. Nel nostro stadio però possiamo battere chiunque. Abbiamo bisogno dell’aiuto del pubblico e loro ci sono sempre. Olympiakos Juve di Grecia? Il paragone ci sta, ma il campionato italiano è di livello molto più alto e loro sono pi+ forti di noi. Mi preoccupa Tevez, certo poi ci sono anche Morata e Llorente. Finisce uno a zero per noi con gol di Kasami di testa, magari…”

15.30 – DAL CAMPO CONVOCATI OLYMPIAKOS JUVENTUS / ATENE (Grecia) – Ecco i convocati di Allegri da cui mancano gli infortunati Barzagli, Caceres, Marrone, Pepe e Romulo oltre al fuori progetto Motta:

1 Buffon  3 Chiellini  5 Ogbonna  6 Pogba  8 Marchisio  9 Morata  10 Tevez  11 Coman  12 Giovinco  14 Llorente  19 Bonucci  20 Padoin  21 Pirlo  22 Asamoah  23 Vidal  26 Lichtsteiner 30 Storari  33 Evra  34 Rubinho  37 Pereyra  38 Mattiello

13.40 – NEWS TARDELLI – Marco Tardelli ha giudicato l’operato di Max Allegri alla Domenica Sportiva: “Allegri ha esagerato a lasciare fuori Asamoah, Marchisio e Vidal. Ha pensato troppo all’Olympiakos”.

13.30 – CALCIOMERCATO EMPOLI RUGANI – Il Direttore sportivo dell’Empoli Marcello Carli ha parlato così a Sky Sport: “Rugani tornerà alla Juventus, c’è già un discorso in piedi. Certo se l’Empoli dovesse rimanere in Serie A….”

13.00 – NEWS IULIANO CHAMPIONS – Ecco le parole di Mark Iuliano a Calciomercato.it: “Sarà una partita non facile da giocare, in un ambiente molto caldo dove lo stadio è sempre pieno e i tifosi cercano di mettere sotto pressione gli avversari facendo sentire la loro presenza in maniera massiccia. Di conseguenza, in casa i giocatori dell’Olympiacos si galvanizzano e danno sempre l’anima. Però la Juve è molto forte, conosce bene questo genere di gare e saprà cosa fare. Sono sicuro che l’allenatore avrà preparato l’incontro al meglio: sarà fondamentale fare risultato arrivati a questo punto del girone, dopo aver perso contro l’Atletico Madrid”.

12.30 – DAL CAMPO OLYMPIACOS JUVENTUS PROBABILI FORMAZIONI / ATENE (Grecia) – Ecco le probabili formazioni del match di domani sera:

Schermata 2014-10-21 a 13.01.46

OLYMPIAKOS – Michel schiererà un 4-4-2 contro la Juventus con Afellay e Maniatis esterni d’attacco che potrebbero trasformare il modulo in un 4-2-4 d’assalto. Davanti attenzione non solo la bomber Mitroglou, ma anche alla grande rapidità di Dominguez. Dietro c’è l’esperienza di Abidal, che in Grecia è tornato a giocare da difensore centrale.

Schermata 2014-10-21 a 13.03.29

JUVENTUS – In difesa Allegri non avrà ancora a disposizione Caceres e Barzagli, in difesa ci sarà quindi ancora Ogbonna al fianco di Bonucci e Chiellini. Ritorna in mezzo al campo Arturo Vidal, ma si accomoderà in panchina Pirlo con Marchisio in cabina di regia. Sulla corsia sinistra ci sarà Asamoah al posto di Evra, mentre dall’altro lato confermatissimo Lichtsteiner. Davanti c’è Tevez e al suo fianco Morata che vincerà il ballottaggio con Llorente.

Olympiakos 4-4-2 – Roberto; Masuaku, Abidal, Botia, Elaboellaoui; Afellay, Milivojevic, Kasami, Maniatis; Dominguez, Mitroglou. All. Míchel

Juventus 3-5-2 – Buffon; Ogbonna, Bonucci, Chiellini; Asamoah, Pogba, Marchisio, Vidal, Lichsteiner; Morata, Tevez. All. Allegri

10.40 – CALCIOMERCATO HONDA – Esce un particolare interessante riportato dall’edizione odierna del ”Corriere dello Sport” pare che il giapponese Keisuke Honda avrebbe rifiutato la Juventus nel luglio 2013.

MARTEDI 21 OTTOBRE

Sergio Brio (getty images)

22.00 – JUVENTUS BRIO  L’ex difensore bianconero, Sergio Brio, ospite de “Il Processo del Lunedì” ha espresso un suo parere sulla sfida tra bianconeri e giallorossi, alla luce del passo falso della Juve contro il Sassuolo: “Lotta Scudetto? I bianconeri hanno patito il fatto di aver avuto 15 nazionali in giro per il mondo, mentre la Roma solo 9. Garcia ha una grande squadra, sta facendo un grande campionato e lotterà fino alla fine. Se la Juve perde colpi la Roma può sorprenderla. Ma non dimentichiamoci però che la Juve è sempre in testa al campionato con 19 punti”.

Arda Turan - Getty Images

21.35 – JUVENTUS ATLETICO ARDA TURAN Il centrocampista dell’Atletico Madrid e giustiziere della Juve nell’ultimo match di Champions, Arda Turan, ha rilasciato una lunga intervista in esclusiva al sito ufficiale della FIFA, in cui ha anche elogiato i bianconeri: “Noi come l’anno scorso vogliamo arrivare in finale di Champions  e passare il turno come primi del girone per poter giocare la partita di ritorno in casa nel primo turno a eliminazione diretta. Tuttavia penso che sarà molto difficile perchè nei miei 4 anni di Champions la partita più dura è stata quella in casa contro la Juve. Contro il Barcellona si sa che loro mantengono il possesso di palla, contro il Real Madrid devi fermare i loro contratt’attacchi, ma giocare contro la Juve è stato tremendo. Abbiamo molto in comune con loro, sono molto forti, ci hanno fatto correre e lavorare duramente. Non abbiamo giocato bene, ma siamo riusciti a ottenere l’obirttivo di vincere“.

Marcello Lippi (getty images)

21.00 – JUVENTUS LIPPI L’ex tecnico bianconero e Ct della Nazionale Campione del Mondo 2006, Marcello Lippi, intervenuto dalla Cina a Gr Parlamento nella trasmissione “La Politica nel Pallone”, ha parlato della nuova  Juve di Allegri, Conte,la Nazionale e Balotelli. Ecco le sue parole riportate su Tuttosport.com: “Questa squadra è meno feroce, gioca un calcio un po’ diverso, predilige il possesso palla maggiore e le verticalizzazioni meno veloci. Ma Allegri ha fatto bene a non cambiare atteggiamento e impostazione di una squadra che domina da tanti anni il campionato. Paragoni tra me e Conte? Gli accostamenti fra Conte e il sottoscritto sono frequenti, prima con la Juve e poi con la Nazionale. Antonio ha cominciato alla grande con la Juve e gli auguro di fare lo stesso con la Nazionale, si vede già la sua mano. Ha il vantaggio di avere tanti giocatori della Juve ma ha già dato un’impronta di grande determinazione, di grande voglia che è quello che la gente ama vedere di più. L’Italia può vincere gli Europei? L’autostima e’ qualcosa che cresce con le vittorie e con i risultati importanti e questa Italia e’ partita col piede giusto. Al Mondiale del 2006 non pensavamo di vincere ma piano piano ci siamo resi conto che potevamo riuscirci. Balotelli? Per adesso, non ha trovato spazio ma credo che Antonio abbia intenzione di utilizzare tutti gli attaccanti a disposizione e se non lo ha chiamato è perché, penso, non giocava o non giocava bene. Ma credo che abbia l’intenzione di provare Balotelli non appena avrà trovato la condizione migliore e si sarà inserito nel Liverpool, nel frattempo ha fatto bene a provare gente nuova come Zaza o Pellè”.

Manolo Gabbiadini (getty images)

20.25 – CALCIOMERCATO PAGLIARI GABBIADINI L’agente di Manolo Gabbiadini, Silvio Pagliari, ha rilasciato un’intervista in esclusiva a Tuttomercatoweb in cui ha parlato dell’avvio strepitoso del suo assistito e in merito al suo futuro: “Non si può che essere contenti di questo inizio di stagione, soprattutto se consideriamo che le quattro reti segnate finora sono al netto dei calci di rigore. E’ stato un avvio pimpante, per lui e la Sampdoria. Rapporto con Mihajlovic? Fin dal primo giorno fra il tecnico e Manolo c’è stata empatia e con il passare del tempo si è creato un rapporto molto forte. Quello con la Samp è senza dubbio un connubio solido. Nazionale? Per lui è un obiettivo, com’è normale che sia per un ragazzo che sta facendo il suo percorso. Tutto però passa solo e soltanto dal suo rendimento con la maglia della Sampdoria. Solo mantenendo questi standard di prestazione potrà arrivare in azzurro. Offerte dall’estero? Ovviamente sono un motivo d’orgoglio, ma per il mercato con Manolo abbiamo deciso di rimandare tutto al termine della stagione. Abbiamo sposato in pieno la causa della Sampdoria e solo a giugno inizieremo a parlare di mercato. Assieme a Sampdoria e Juventus prenderemo la decisione migliore. Possibile addio a gennaio? Lo escludo a priori. Non ci sarebbe motivo d’interrompere a gennaio un connubio così importante come quello con la Samp“.

Urbano Cairo (getty Images)

20.05 – JUVENTUS CAIRO Il presidente del Torino, Urbano Cairo, in un’intervista rilasciata ai microfoni di “Radio Anch’io lo Sport” è tornato sulle polemiche di Juventus-Roma. Ecco le sue parole riportate su Tuttosport.com: “Le parole di De Sanctis? Dobbiamo fare tutti un passo indietro se vogliamo evitare le reazioni esasperate, i toni vanno abbassati, tutto così diventerebbe più sereno anche allo stadio tra gli stessi tifosi. La direzione di gara di Rocchi ha svantaggiato sicuramente la Roma, ma è successo anche al Torino, si tratta di una cosa fin troppo sottolineata“.

19.00 – NEWS ROCCHI – L’arbitro Rocchi ha parlato a ”Il Processo del Lunedì”, ecco le parole riportate da TuttoJuve: “In Juve-Roma ho sbagliato creando tensioni tra i giocatori. Dopo aver rivisto la partita per valutare e rivedere come faccio sempre il mio operato, l’analisi più dura è stata proprio sul quell’episodio. Diciamo che una gestione non equilibrata della situazione, probabilmente ha creato delle tensioni tra i calciatori e nei confronti dell’arbitro, quindi potrebbe essere questa la chiave di lettura per capire poi cos’è successo durante la partita”.

17.30 – CALCIOMERCATO EMPOLI RUGANI – L’Empoli vuole salvarsi e per questo dice di no alla Juventus per Rugani a gennaio. I bianconeri avrebbero lanciato la proposta per prendere il difensore dell’Under 21, senza però ricevere risposta positiva dalla Toscana come riportato da Goal.com.

16.30 – DAL CAMPO MARRONE ROMULO / TORINO – Luca Marrone e Romulo sono in netta ripresa. I due saranno pronti per la sfida di domenica prossima alle ore 15.00 contro il Palermo. Due calciatori che potranno tornare molto utili a Massimiliano Allegri che ha avuto qualche problema di troppo in difesa nell’ultimo periodo.

Christian Karembeu (getty images)

14,30 – KAREMBEU OLYMPIACOS – Christian Karembeu è un ex giocatore che in Italia ha vestito la maglia della Sampdoria per due anni, ma soprattutto adesso è un dirigente dell’Olympiacos. Intervistato da Tuttosport, il francese avvisa la Juve: ”Abbiamo cominciato a studiare la Juve il giorno dopo i sorteggi di Champions. Michel ha analizzato diversi video, siamo pronti per la battaglia. Abbiamo un gran pubblico. E’ nel nostro caso non è un modo di dire, i tifosi fanno la differenza, valgono quanto un uomo in più. A Istanbul la Juve venne eliminata dalla neve? Sinceramente non ci avevo nemmeno pensato di controllare il meteo. La Juve è fortissima, ma noi proveremo a batterla anche senza neve…Li abbiamo studiati dal vivo e attraverso tanti video”.

Rudi Garcia (getty images)

14,00 – ROMA RUDI GARCIA – In un’intervista a ‘Kicker’, quotidiano tedesco, il tecnico della Roma Rudi Garcia ha parlato ancora una volta di scudetto e delle possibilità della sua squadra di vincere lo scudetto. Ancora una volta la convinzione del tecnico francese è quella che la sua squadra vincerà il tricolore. Ecco le sue parole: ”Preferisco vivere nel presente e cercare di raggiungere i miei obiettivi a Roma. Quali sono? In questa stagione vinciamo il campionato, sono sicuro. Il piano è condurre la Roma nell’elite europea e meglio ancora vincere con Francesco Totti la Champions League, lo merita davvero con la sua fantastica carriera”.

Kostas Manolas (getty images)

13,30 – MANOLAS JUVENTUS – In un’intervista al quotidiano ‘Il Tempo’, il difensore greco della Roma Kostas Manolas ha parlato del duello scudetto con la Juventus. Queste le sue parole: ”Ovvio che puntiamo allo scudetto. Ce lo siamo messi in testa dall’inizio ed ora ci crediamo ancora di più. Non ci manca niente; siamo una grande squadra e ne siamo consapevoli. Juve-Roma? Ormai fa parte del passato; mi dispiace solo non aver vinto, le polemiche non mi interessano. Non vedo l’ora di affrontarli qui all’Olimpico al ritorno”.

Zdenek Zeman (getty images)

13,00 – ZEMAN JUVENTUS ROMA – Il tecnico del Cagliari Zdenek Zeman, intervistato questa mattina a Palermo, nel ricordo dello zio Vycpalek, ha parlato anche della lotta scudetto tra Juve e Roma e delle polemiche dopo lo scontro diretto di due settimane fa. Ecco le sue parole: ”Cosa ne penso delle polemiche relative a Juventus-Roma? Juventus e Roma sono le prime due squadre in Italia, le polemiche ci stanno. Poi decide sempre l’arbitro quando ci sono gli episodi, anche a noi ieri è stato annullato il terzo gol. Garcia dice che può vincere lo scudetto? E’ una giusta convinzione, bisogna cercare di fare quello. Ha le potenzialità, certo”.

Milorad Mazic (getty images)

12,35 – OLYMPIACOS JUVENTUS MAZIC – Sarà Milorad Mazic l’arbitro di Olympiacos-Juventus, match in programma allo stadio Karaiskákis di Atene mercoledì alle 20,45. Il fischietto serbo sarà coadiuvato dagli assistenti Milovani Ristic e Dalibor Djurdjevic, dagli gli arbitri d’area Danilo Grujic e Dejan Filipovic e dal Quarto uomo Dejan Petrovic. Nessun precedente con la juve, circa u mese fa ha arbitrato Norvegia-Italia.

Radja Nainggolan (getty images)

12,20 – NAINGGOLAN ROMA – Il centrocampista della Roma Radja Nainggolan, intervistato da “Sporza.be” punta decisamente allo scudetto nella stagione attuale, affermando che i giallorossi hanno tutto per poterlo vincere. Queste le sue parole: ”Stiamo giocando un buon calcio, abbiamo calciatori di altissimo livello, l’atmosfera e’ buona, c’e’ un grande allenatore e i tifosi sono incredibili. Abbiamo tutto per vincere lo scudetto, e’ uno dei miei piu’ grandi sogni. Giochiamo anche la Champions, ero impaziente di farlo – continua – Cercheremo di fare del nostro meglio, anche per i tifosi, che sono caldissimi e vivono per questa squadra”. 

Simone Zaza (getty images)

12,00 – ZAZA SASSUOLO – Simone Zaza, attaccante del Sassuolo in orbita Juventus, sembra avere un conto aperto col club bianconero visto che per il secondo anno consecutivo ha realizzato un gol a Buffon. Interpellato da Tuttosport, l’attaccante lucano sogna di approdare in bianconero: ”Negli spogliatoi ho incontrato Marotta e Paratici, mi hanno fatto i complimenti, e io ho promesso loro che adesso segnerò anche ad altre squadre… Se mi sento già bianconero? Sarebbe un sogno, la Juve è il miglior club nel quale potrei andare a giocare. Vivo questa situazione in modo tranquillo, penso al bene del Sassuolo e i miei compagni si chiamano Berardi, che ha 20 anni, e Sansone, che ne ha 23. Però non ho problemi a ripetere che la Juve è un sogno, e a sottolineare che Tevez è un campione straordinario. Chi non vorrebbe giocarci assieme. Se andrò via da questa splendida realtà che mi ha fatto conoscere la serie A e dato la Nazionale sarà per la squadra bianconera. Già che ci siamo, e una volta per tutte, smentisco categoricamente di aver mai dichiarato di fare il tifo per il Milan. Scrivete pure, invece, che la Juve è il mio obiettivo”.

Karl Heinze Rumenigge (getty images)

11,30 – RUMENIGGE BAYERN MONACO – In vista della sfida di Champions League contro la Roma il noto dirigente del Bayern Monaco Karl Heinze Rumenigge, tramite Twitter, ha voluto lanciare una frecciatina indiretta alla Juventus. Ecco le sue parole: ”Al momento la Roma è la miglior squadra che c’è in Italia, contro di loro sarà una gara difficile”. Rumenigge forse dimentica che al primo posto in Italia c’è ancora la Juventus, reduce da tre scudetti consecutivi…