Juventus » Juventus news » LIVE 22/10/14 – Segui la giornata della Juventus in tempo reale

LIVE 22/10/14 – Segui la giornata della Juventus in tempo reale

Juventus (getty images)

Juventus (getty images)

 

LIVE JUVENTUS – Segui la giornata della Juventus in diretta live, tutti gli aggiornamenti dal mondo bianconero:

19.00 – DAL CAMPO OLYMPIAKOS JUVENTUS MORATA PIRLO / ATENE (Grecia) – Secondo quanto riportato da Sky Sport arrivano conferme per l’utilizzo da titolare di Alvaro Morata, lo spagnolo giocherà al posto del connazionale Fernando Llorente al centro dell’attacco con Tevez in suo appoggio. A centrocampo invece ci dovrebbe essere Pirlo in cabina di regia, favorito su Marchisio dopo essere stato in ballottaggio col principino. Possibilità per l’ex Real Madrid che viene dalla squalifica contro il Sassuolo per il rosso rimediato nello scontro con Manolas contro la Roma di Garcia.

17.00 – NEWS TEVEZ / ATENE (Grecia) – Scoppia la polemica attorno a un Tweet di Carlitos Tevez che ha così cinguettato: “13 años de mi debut. Gracias a todos los hinchas de Boca por el amor de siempre!!!”. Alcuni si sono lamentati per questo commento d’amore verso i suoi vecchi colori nel giorno di una sfida così delicata per il futuro della Juventus in Champions League. Di certo non si può rimproverare nulla a Carlitos che ha sempre dato il 110% in campo con la maglia bianconera. C’è anche chi vocifera di un suo prossimo ritorno in Argentina, visto che il Presidente l’ha chiamato già per l’estate.

16.10 – DAL CAMPO ATLETICO MADRID MALMOE SIMEONE / MADRID (Spagna) – El Cholo Simeone ha parlato prima della sfida contro il Malmoe come riportato da Tuttossport: “Sono un rivale insidioso, solo che non conosce il calcio li sottovaluta e la pensa in maniera diversa. Non ho dubbi, lotteranno per la qualificazione fino all’ultima giornata”

16.00 – DAL CAMPO OLYMPIAKOS JUVENTUS QASSAM / ATENE (Grecia) – Qassamo ha parlato iai media del suo paese. Ecco le sue parole riportate da TuttoJuve.com: “I tifosi sono incredibili! Contro l’Atletico lo stadio ha dato la scossa.  Mi piace la mentalità vincente che ha questo gruppo. Mi sento a casa, perché i tifosi mi ha fatto sentire in quel modo dal primo giorno. Mi sento a casa perché lo stadio “brucia” e l’energia si trasmette a noi e ci rende più forti. Abbiamo obiettivi alti e mi piace molto. Con la Juventus e’certamente una partita molto importante. Noi giochiamo in casa nostra. E’ la terza sfida e se vinciamo abbiamo grandi possibilità di andare avanti nel gruppo. Dobbiamo giocare come con l’Atletico nella prima giornata. Dobbiamo fare attacchi o contrattacchi veloci e “mortali” e per cogliere ogni opportunità che ci si presenta. Non possiamo permetterci contro una squadra come la Juventus di non sfrutare le nostre opportunità. Dobbiamo giocare con grande fiducia! I tifosi sono incredibili! Contro l’Atletico lo stadio è stato pazzesco! Quando si sente il pubblico tifo in questo modo, la voce e il canto non puoi che essere felice!”.

Juventus (getty images)

15,00 – JUVENTUS FIORENTINA – La Juventus e la Fiorentina giocheranno entrambe in Grecia nel giro di due giorni, oggi i bianconeri ad Atene, domani i viola a Salonicco. Tanti i tifosi delle due squadre che sono partiti questa mattina dall’Aeroporto di Bergamo, Orio al Serio, direzione Grecia. Tanti i poliziotti presenti nello scalo bergamasco ad evitare il contatto tra le due tifoserie che per fortuna non c’è stato. L’allerta e la presenza delle Forse dell’Ordine è dunque servita a scongiurare qualsiasi tipo di contatto tra le due tifoserie.

Morgan De Sanctis - Getty Images

14,35 – DE SANCTIS JUVENTUS – Pure nella notte più nera della sua storia, Morgan De Sanctis non dimentica la Juventus e nel post Roma-Bayern ha ancora modo di lanciare una frecciatina ai bianconeri, ormai suo chiodo fisso. Queste le sue parole: ”Senza nulla togliere agli altri, il calcio espresso dal Bayern è superiore a quello della Juventus. Ma la nostra opposizione non è stata forte e organizzata abbastanza da metterli in difficoltà. Nel primo tempo ci pressavano alti e non risucivamo ad uscire, appena recuperavano arrivano con facilità ai 16 metri. Il Bayern oggi ha giocato come spesso capita alla Roma”. 

Alejandro Dominguez (getty images)

14,15 – OLYMPIACOS DOMINGUEZ – Uno dei pericoli più grandi a cui dovrà stare attenta la Juventus questa sera contro l’Olympiacos è l’atmosfera del Karaiskakis, lo stadio del club greco. Un clima infuocato aspetta i bianconeri. La squadra di Michel è spesso trascinata dai propri tifosi, come afferma uno dei giocatori più rappresentativi, Alejandro ‘El Chori’ Dominguez. Ecco le sue parole: ”Il nostro è uno stadio che intimorisce e mette paura agli avversari. I tifosi ci trascineranno anche stavolta”.

Massimiliano Allegri (getty images)

13,50 – JUVENTUS OLYMPIACOS ULTIMISSIME – Mancano circa 7 ore all’inizio di Olympiacos-Juventus, ma i dubbi di Max Allegri rimangono sempre due nella formazione iniziale. Pirlo o Marchisio e Llorente o Morata? Dalla rifinitura mattutina possiamo però affermare che il Principino è in vantaggio sul Mozart bianconero, mentre l’ex Athletic Bilbao dovrebbe spuntarla ancora una volta sul più giovane connazionale. Queste in linea di massima le decisioni sugli ultimi dubbi dell’allenatore della Juventus.

Ibrahim Afellay (getty images)

13,30 – CALCIOMERCATO AFELLAY – Nel match di questa sera contro l’Olympiacos, la Juventus monitorerà anche la prestazione di Ibrahim Afellay, esterno offensivo olandese di proprietà del Barcellona. Dopo anni caratterizzati da infortuni, Afellay sta tornando grande in Grecia. Secondo Tuttosport la Juventus lo sta monitorando in questa stagione e quale migliore occasione per vederlo da vicino come stasera? Il giocatore ha la possibilità di rimanere all’Olympiacos anche nella prossima stagione qualora volesse, ma la chiamata della Juventus sarebbe comunque importante.

Marcelo (getty images)

12,50 – CALCIOMERCATO MARCELO – Per la prossima stagione, la Juventus è seriamente interessata al terzino sinistro del Real Madrid Marcelo, che ha annunciato di voler provare un’esperienza diversa da quella del club blanco a fine anno. Il ‘Daily Express’ accosta il brasiliano al Manchester United, ma il calciatore ha già affermato di essere interessato al club bianconero e di prendere in sera considerazione questa opzione.

Rino Gattuso (getty images)

12,20 – GATTUSO OLYMPIACOS – Rino Gattuso, allenatore dell’Ofi Creta, è stato interpellato da alcuni media greci sul match di questa sera tra la Juventus e l’Olympiacos. A ”Sport Day” ha dichiarato: ”Pogba e Vidal sono grandi campioni. Michel dovrà fare particolare attenzione a quei due”. Osservati speciali dunque i due centrocampisti bianconeri.

Michel Platini (getty images)

12,00 – PLATINI JUVENTUS – Il Presidente dell’UEFA Michel Platini, intervistato da La Gazzetta dello Sport, ha parlato come al solito anche di Juventus, spendendo belle parole per il club bianconero. Ecco cosa ha dichiarato: ”Se mi dà fastidio che si parli ancora di sudditanza psicologica per la Juve? Lo dice chi non vince. Ovunque. Sono rimasto molto affezionato alla mia ex squadra. Però c’è una generazione di ragazzi che non conosce la Juventus in Europa: è ora che cambi qualcosa. Pogba è un campione?Come dicevano a me: aspettiamo che arrivi a fine carriera. È un buon centrocampista che vede tanto la porta, è molto buono”.

Juventus (getty images)

11,30 – DAL CAMPO OLYMPIACOS JUVENTUS PROBABILI FORMAZIONI – Ecco le probabili formazioni del match del match:

OLYMPIACOS – Michel ha praticamente tutta la rosa a disposizione. Il modulo è un 4-4-2, ma che potrebbe trasformarsi in un 4-3-3. In avanti la rapidità di Afellay, ex Barcellona e Maniatis, la classe del ‘Chori’ Dominguez e la spietatezza del bomber Mitroglu. In mediana l’ex Palermo Kasami.

JUVENTUS – Mister Allegri deve sciogliere due dubbi. Marchisio o Pirlo e Morata o Llorente? Favoriti i primi due. Asamoah al posto di Evra sulla sinistra, rientra in formazione Vidal. Ogbonna ancora vice Caceres.

Olympiakos 4-4-2 – Roberto; Masuaku, Abidal, Botia, Elaboellaoui; Afellay, Milivojevic, Kasami, Maniatis; Dominguez, Mitroglou. All. Míchel

Juventus 3-5-2 – Buffon; Ogbonna, Bonucci, Chiellini; Asamoah, Pogba, Marchisio, Vidal, Lichsteiner; Morata, Tevez. All. Allegri