Juventus » Juventus news » News, Chirico: “L’importante era approfittare del passo falso della Roma”

News, Chirico: “L’importante era approfittare del passo falso della Roma”

Gianluigi Buffon - Getty Images

Gianluigi Buffon – Getty Images

NEWS JUVENTUS CHIRICO / TORINO – Il giornalista di Telelombardia e noto tifoso bianconero, Marcello Chirico, attraverso la sua pagina facebook ha espresso il suo pensiero sulla prestazione della Juve nella vittoria contro l’Empoli: “E’ più in crisi chi , seppur con un po’ di fatica, vince per 0-2 a Empoli oppure chi ne prende sempre 2 a Napoli e, contemporaneamente, perde pure la testa della classifica? Fate voi. Io so solo che ciò che mercoledì scorso ingiustamente c’era stato tolto a Genova, 3 giorni dopo a Empoli c’è stato restituito. Con gli interessi maturati nel caveau del Fuorigrotta. Perché esiste anche un Dio degli stadi, come sosteneva la bonanima del collega Gino Rancati. Paradossalmente, abbiamo raccolto il massimo là dove forse meritavamo di meno, perché stavolta in Toscana la Juve è piaciuta poco anche a me. Soprattutto nella prima parte di gara, quando i toscani si sono fatti nettamente preferire ai bianconeri, in versione Halloween. Ovvero: orribili. Passaggi sbagliati, manovra confusa, davvero brutti da vedere. Una cosa molto simile alla Juve da dimenticare vista ad Atene. Già positivo non essere andati sotto, visto che l’Empoli non è stato a guardare ma c’ha pure provato. Nella ripresa un po’ meglio, con giocate più rapide e passaggi di prima, anche se il cambio di passo alla gara lo ha dato Carlitos quando è subentrato ad un Giovinco volenteroso ma poco pungente (come spesso gli è capitato tiutte le volte che un allenatore si è deciso a dargli fiducia dal 1′ ). Prima, però, è bastata una prodezza di Andrea Von Karajan a far svoltare una partita difficile: punizione-tiro-gol. Un dejà-vu, ma che per questa stagione è una primizia. Pirlo non è di certo al meglio della condizione, però la rete serve per dargli morale e aiutarlo a fargli ritrovare la forma miglkiore, perché questa Juve necessita delle sue geometrie. Morata ha giocato l’intera gara ed ha mostrato un buon campionario di buone cose, impreziosite dalla rete che ha chiuso una gara in bilico pure sullo 0-1, con Buffon chiamato a fare il Buffon in almeno 2 circostanze. E per fortuna Gigi ce lo abbiamo noi. Di partite così ne ho viste tante, con Vycpalek, Parola,Trapattoni, Lippi, Capello e servivano ad aggiungere in classifica punti utili a farci poi vincere il tricolore. Aggiungiamoci pure che la squadra si è allenata solo venerdì e recuperare brillantezza e sprint in 48 ore non è facile. L’importante era riscattarsi dopo lo stop di Genova e ci siamo riusciti. Così com’era fondamentale approfittare del passo falso giallorosso a Napoli per tornare in testa. A proposito: loro perdono 2 partite e ne pareggiano 1 nelle ultime 5 di campionato, ma quelli in crisi siamo noi. Un criterio valutativo davvero molto singolare.