Juventus » diretta live » Pagelle » Post-Partita, Juventus-Olympiakos 3-2, le pagelle del match

Post-Partita, Juventus-Olympiakos 3-2, le pagelle del match

Paul Pogba (getty images)

Paul Pogba (getty images)

CHAMPIONS LEAGUE JUVENTUS-OLYMPIAKOS PAGELLE / TORINO – Ecco le pagelle del match:

JUVENTUS

Buffon  6 Non può nulla sui due gol, anche se in occasione della prima marcatura greca, il calcio d’angolo poteva essere tranquillamente evitato.

Lichtsteiner 6 Primo tempo da incubo per lo svizzero che sbaglia praticamente tutto. Nella ripresa fa meglio, presentandosi frequentemente sul fondo.

Bonucci 6 Buona gara del centrale della Juventus, anche se ancora nelle marcature sui calci piazzati appare rivedibile.

Chiellini 6,5 Si fa anticipare da Botia in occasione del pareggio greco, ma subito dopo domina in largo e lungo. Chiusure tempestive per il numero 3 bianconero che fa valere la sua forza fisica.

Asamoah 5  Adattato a sinistra nella difesa a 4 tarda a capire i movimenti, è reduce da un infortunio e si vede, appare timido e impacciato nell’uno contro uno. Chiude in ritardo in occasione del gol del vantaggio greco.

Pirlo  7 Il professore ne pennella ancora una. Porta in vantaggio la Juve con una punizione favolosa che solo un fuoriclasse come lui poteva realizzare. Prestazione in crescita per il 21 bianconero che dimostra di essere tornato.

Marchisio 6,5 Corre come al solito, recupera una marea di palloni, va vicino al gol con un tiro dalla distanza, ma nella ripresa è costretto ad abbandonare per infortunio.

(70′ Padoin 6) Entra e diligentemente fa il suo lavoro.

Vidal  6  Il calcio di rigore sbagliato al 95′ pesa come un macigno sulla sua prestazione. Un penalty che poteva mettere al sicuro lo scontro diretto e che è stato fallito dal cileno. Partita di sacrificio e tanta corsa, sbaglia però tanto, troppo sotto porta e alla Juve non era abituati a questo.

Pogba 7 E’ bello, è una gioia per gli occhi. Chi ama il calcio lo terrebbe sempre in campo. Oggi inoltre, finalmente diventa decisivo con il gol del 3-2.

Morata 5 Brutta serata per lo spagnolo che parte bene con una bella accellerata sulla destra infiammando lo stadium, ma per il resto della gara appare impacciato e nervoso.

(57′ Llorente 7) E’ decisivo il suo ingresso in campo. Realizza il gol del pareggio, ma soprattutto porta vivacità a tutto l’attacco bianconero, entra anche in occasione del terzo gol di Pogba. Tiene alta la squadra lottando su ogni pallone, anche Tevez guadagna fiducia con il suo ingresso.

Tevez 6 Vuol segnare e lo fa fino all’ultimo, riesce a guadagnare il calcio di rigore al 94′ che Vidal fallisce. Corre, ma non puo’ farlo sempre e per tutti, l’ingresso di Llorente lo aiuta e non poco.

Allegri 6,5 Mette in campo la difesa a 4 con Asamoah a sinistra, prova Morata-Tevez, ma sarà Llorente a togliergli le castagne dal fuoco. Buona reazione della sua Juve, che deve però migliorare sotto porta, troppi i gol sbagliati.

Olympiakos: Roberto 6,5;Elabdellaoui 6, Botia 6,5, Abidal 6,5, Masuaku 6; N’Dinga 6,5 (33′ st Kasami 5,5), Milivojevic 6; Maniatis 5 (37′ st Diamantakos s.v.), Dominguez 5,5 (27′ st Fuster s.v.), Afellay 6; Mitroglou 5. A disp.: Megyeri, Leandro Salino, Avlonitis, Bouchalakis. All.: Michel 6,5

Giovanni Remigare