Juventus » Juventus news » LIVE 13/11/14 – Segui la giornata della Juventus in tempo reale

LIVE 13/11/14 – Segui la giornata della Juventus in tempo reale

Juventus (getty images)

Juventus (getty images)

LIVE JUVENTUS – Segui la giornata della Juventus in diretta live, tutti gli aggiornamenti dal mondo bianconero:

19.20 – CALCIOMERCATO DEFREL – Gregoire Defrel ha parlato oggi a Sky Sport, il calciatore del Cesena è stato accostato di recente anche alla Juventus: “Non penso alla nazionale e al mercato, penso solo al Cesena e a giocare. Per il resto c’è il mio agente“.

19.00 – CALCIOMERCATO GIOVINCO / TORINO – Secondo quanto sottolineato da Sky Sport al momento non è in programma nessun incontro tra la Juventus e l’entourage del calciatore bianconero che va in scadenza nel giugno 2015.

18.50 – DAL CAMPO OGBONNA / COVERCIANO – Angelo Ogbonna sarà sottoposto a nuovi accertamenti domani, il calciatore però rimane a Coverciano. Per lui problema al bicipite femorale come riporta Sky Sport.

18.30 – DAL CAMPO DEL PIERO / INDIA – Alessandro Del Piero rimane in panchina per tutta la gara contro il Goa e il Delhi Dynamo affonda per 4-1 contro la squadra di Zico. Sconfitta cocente, con l’ex capitano bianconero che non gioca nemmeno un minuto.

17.40 – NEWS COMAN – Kingsley Coman è impegnato con l’Under 21 del suo paese e ha rilasciato un’intervista a L’Equipe: “Ho avuto poco spazio ultimamente, è vero ma non è un problema. Mi bastano dieci minuti per dimostrare chi sono. L’allenatore non è lì per accontentare me e farmi felice. Ho firmato per cinque anni e l’obiettivo è quello di fare 15-20 presenze quest’anno. Sono abituato a questo, in passato situazioni peggiori”.

17.25 – DAL CAMPO OGBONNA – Angelo Ogbonna ha riportato dei problemi fisici in ritiro con la nazionale, il centrale bianconero secondo Sky Sport sarà sottoposto oggi ad accertamenti.

17.00 – CALCIOMERCATO CHIRICHES TOTTENHAM / LONDRA (Inghilterra) – Vlad Chiriches ha parlato oggi a Sky Sport News: “Non ho mai avuto contatti con altre squadre, ma non sono felice perchè non gioco“. Il centrale è cercato dalla Juventus e dall’Inter.

16.55 – CALCIOMERCATO KHEDIRA / MADRID (Spagna) – Sami Khedira ha parlato a Kicker come riportato da TuttoJuve.com: “Non c’è motivo per il quale dovrei andare via a gennaio. Gioco in una grande squadra e il mio cuore è qui. Il mio procuratore è già in contatto con la società per il prolungamento del contratto. Sono stato infortunato per un mese e mezzo, ma tra due allenamenti sarò di nuovo in gruppo. Questo riflette che sia il club sia l’allenatore contano su di me. Quando tornerò al cento per cento, sarò nuovamente un candidato per l’undici titolare del Real. La scorsa settimana ho sentito un piccolo dolore alla gamba, nulla di grave ma non hanno voluto farmi rischiare. Per questo non ero in gruppo“.

16.30 – NEWS PEPE / TORINOSimone Pepe è stato oggi ospite di Laura Barriales a Filo Diretto su Jtv: “C’è voluto un pò di tempo, ma ora sto bene. Sono cinque mesi che mi alleno con la squadra tutti i giorni ed è importante. Mi sono messo tutto alle spalle, voglio solo tornare a giocare. Io il primo giocatore italiano a segnare allo Stadium? Mi era sfuggita la cosa, Sono stati quattro anni importanti per me, anche il primo con Delneri. Puntiamo a tutte e tre le competizioni, anche la Coppa Italia. Cosa vorrei vincere di più? Vincere la Champions potrei dire facilmente, ma per me vincere un altro Scudetto sarebbe fantastico. Stiamo facendo delle grandi cose. Siamo una squadra che ha c ambiato allenatore e ora ci sono situazioni diverse. Il campionato è lungo e bisogna lavorare tanto”.

13,30 – TOTTI JUVENTUS ROMA – Francesco Totti ha consegnato al quotidiano Corriere dello Sport alcuni suoi pensieri sulla stagione della Roma, interpellando anche la Juventus. Ecco alcuni passaggi: ”In campionato il nostro principale avversario è la Juventus, ma dietro ci sono squadre che possono inserirsi nella lotta scudetto. Credo che il campionato sia più livellato rispetto a un anno fa. Noi ci siamo attrezzati per competere per il vertice. L’importante è affrontare ogni partita con la massima concentrazione perché le insidie sono sempre dietro l’angolo, anche quando ti trovi davanti avversari impegnati nella lotta per la salvezza. Aspettiamo buone notizie dall’Olimpico, dove la Lazio ospiterà la Juventus in una gara sicuramente non facile. Del Piero? Alex è un campione indiscutibile, ha rappresentato e rappresenta ancora la Juve nel mondo. Un capitano vero, del quale la Juve deve essere fiera. Ma anche un grande uomo, che ho avuto modo di apprezzare nel nostro percorso in comune in Nazionale”.

12,45 – CALCIOMERCATO SHAQIRI – Xherdan Shaqiri è uno degli obiettivi della Juventus per gennaio. Già nella scorsa estate l’esterno offensivo del Bayern Monaco era stato sondato dal club bianconero, ma alla fine lo svizzero aveva deciso di rimanere in Baviera e giocarsi le carte lì. Purtroppo per lui lo spazio è sempre meno e dunque a gennaio potrebbe davvero lasciare la sua squadra. Queste parole pronunciate al quotidiano elvetico ‘Blick’ sono eloquenti: ”Voglio giocare di piu’. Volevo andare via gia’ la scorsa estate ma la societa’ ha preso la sua decisione e ho dovuto accettarla. Pensavo che dopo i Mondiali sarebbe stato per me meglio provare qualcosa di nuovo, pensavo di muovermi e c’erano stati parecchi sondaggi, ma il Bayern ha deciso che dovevo rimanere e non potevo fare molto altro. Ma tutti sanno che voglio giocare di piu. Prima voglio parlare col Bayern e ci siederemo di nuovo a parlare in inverno. Ma ho l’impressione che non saro’ mai un titolare, nemmeno se segnassi ogni partita”.

12,20 – MARCHISIO JUVENTUS – Claudio Marchisio è sempre più un perno di questa Juventus. Col passaggio al 4-3-1-2 il suo spazio sarà sempre maggiore, visto che nel rombo di centrocampo lui sarebbe una delle mezze ali. Il ‘Principino’ non è un mistero che è sempre piaciuto a molti club, soprattutto in Premier League. Secondo Tuttosport, negli ultimi giorni l’Arsenal di Arsene Wenger avrebbe contattato alcuni mediatori per capire se ci fosse la possibilità di portarlo a Londra a breve. Il suo contratto scade nel giugno 2016, ma già da tempo si parla di rinnovo. La Juve, saputo di questo interesse dei londinesi, ora vuole accelerare tale rinnovo e fare del giocatore una bandiera. E’ pronto un rinnovo fino al 2019 a 3,5 milioni di euro per lui. Respinto l’Arsenal, Marchisio sempre più bianconero.

12,00 – CALCIOMERCATO JUVENTUS – Con Sebastian Giovinco che probabilmente lascerà la Juventus a gennaio, i bianconeri dovranno poi tornare sul mercato per reperire un sostituto del piccolo attaccante. Tuttosport afferma che, oltre a Shaqiri, si seguono due giocatori dell’Arsenal. Il primo è Lukas Podolski, già quest’estate obiettivo bianconero. L’altro è Joel Campbell, entrambi abbonati alla panchina dei Gunners. Il tedesco pensava di riuscire a giocare di più, ma il suo minutaggio è sempre più ridotto. il suo contratto scade nel 2016 e il suo ingaggio da 3 milioni di euro spaventa un po’ le pretendenti. il costaricense, grande protagonista ai Mondiali, gioca pochissimo e si è già lamentato di questo. A gennaio per lui sarà tempo di cambiare aria e la Juve puo’ essere un’opzione valida.

MERCATO JUVENTUS – La Gazzetta dello Sport ha fatto il punto su tutti i contratti in scadenza alla fine di questa stagione di tutte le squadre di Serie A. In casa Juventus sono 7 i giocatori che nel giugno 2015 vedranno scadere i loro contratti. Tutti con storie diverse. Per Gigi Buffon il rinnovo è cosa fatta, manca solo l’annuncio ufficiale. Per Lichsteiner i colloqui sono avviatissimi e sembra che anche per lui un accordo si possa trovare, diversamente da quanto si pensava qualche settimana fa. Per quanto riguarda Giovinco qui siamo più vicini all’addio che alla conferma, addirittura già nel mercato di gennaio. Per Rubinho e Storari, i due portieri, la situazione è in stand-by e se ne discuterà a fine stagione, come successo negli ultimi due anni. Sono due giocatori affidabili e se non avranno offerte concrete per fare il titolare potrebbero rimanere entrambi. Infine, Pepe e Motta. Quest’ultimo al 100% non rinnoverà e potrebbe andare via già a gennaio, mentre per l’esterno romano si capirà se riuscirà a risolvere definitivamente i problemi fisici, anche se è difficile un rinnovo tutt’ora, nonostante il suo grande attaccamento alla maglia.