Juventus » Juventus news » LIVE 14/11/14 – Segui la giornata della Juventus in tempo reale

LIVE 14/11/14 – Segui la giornata della Juventus in tempo reale

Juventus (getty images)

Juventus (getty images)

 

LIVE JUVENTUS – Segui la giornata della Juventus in diretta live, tutti gli aggiornamenti dal mondo bianconero:

14,00 – LLORENTE DZEKO JUVENTUS – Fernando Llorente si è finalmente ripreso la Juventus, dopo un avvio di stagione molto tribolato per lui. Tuttavia non si placano le voci di mercato sul suo conto. Secondo il giornalista di Mediaset Paolo Bargiggia, nella prossima stagione l’attaccante spagnolo potrebbe essere sacrificato dalla Juventus in cambio di 30 milioni di euro, con alcune squadre della LIGA interessate a lui. A quel punto la Juve potrebbe dirottare le sue attenzioni su un vecchio obiettivo come Edin Dzeko del Manchester City. Trattativa che comunque appare complessa fin dall’inizio…

13,45 – CALCIOMERCATO TEVEZ – Carlos Tevez è in uno dei suoi momenti più fulgidi della sua carriera. La sua seconda giovinezza alla Juventus sta stupendo tutti. Nonostante a febbraio compirà 31 anni è più in forma che mai e recentemente ha pure riconquistato la Nazionale argentina. Insomma, un giocatore appetibile da molte squadre.

Secondo La Gazzetta dello Sport per lui sarebbero suonate le sirene della Premier League, con il Liverpool come possibile futura destinazione o un clamoroso ritorno al Manchester City. La Juventus ovviamente non ha intenzione di liberarsene e anzi sta progettando il suo rinnovo di contratto in scadenza nel 2016.

13,30 – VIDAL CILE – Ogni qualvolta Arturo Vidal va in Nazionale, in casa Juventus scatta un piccolo allarme, visto che ultimamente c’è stata qualche incomprensione con lo staff della Nazionale cilena. Il centrocampista non si è allenato martedì, rimanendo a bordo campo con una borsa di ghiaccio nel ginocchio, cosa che ha fatto allarmare la Juve. Solo riposo precauzionale per lui comunque visto che mercoledì si è allenato regolarmente e questa sera sarà in campo nell’amichevole contro il Venezuela. La Juve si aspetta che se giocherà l’intero match odierno poi sia risparmiato per quello di martedì a Santiago del Cile contro l’Uruguay ma non può essere certa di questo. E intanto guarda con ansia dall’altra parte del mondo…

13,15 – CALCIOMERCATO JUVENTUS – La sessione di mercato di gennaio inizierà fra un mese e mezzo circa, ma la Juve è già attiva anche per operazioni future. Come afferma Tuttosport sono tanti gli ‘Under 21’ in giro per il mondo nel mirino dei bianconeri. Per esempio piace Danilo Barbosa da Silva, classe ’96 del Braga, un mediano di grandi prospettive, assistito dall’agente di Mourinho e Cristiano Ronaldo Jorge Mendes. In Olanda è seguito Karim Reik, ‘centralone’ del Psv, ma di proprietà del Manchester City, classe ’94. Continua ad essere monitorato il difensore centrale Doria, classe ’94, che è andato al Marsiglia ma fin qui non ha mai giocato. Occhi anche su Alessio Romagnoli, classe ’95, di proprietà della Roma, ma in prestito alla Sampdoria in questa stagione.

Un paio d’anni più grande di questi è per esempio Fabian Schar, classe ’91, del Basilea, che ha già una grande esperienza a livello internazionale. Del 1989 è Vlad Chiriches del Tottenham, altro centrale che piace alla Juve, mentre Stefan Savic della Fiorentina è un classe ’91, ma anche lui è nell’orbita del club di Corso Galileo Ferraris.

12,45 – CALCIOMERCATO MILIK – Arkadiusz Milik è un attaccante del Bayer Leverkusen in prestito all’Ajax che si sta comportando benissimo nel club orange in questa stagione. Il suo nome è accostato anche alla Juventus e al Napoli. Il suo agente David Pantak, a calciomercato.it, svela quali sono i piani futuri del polacco: ”Juve o Napoli? In questo momento non pensiamo al futuro, siamo concentrati sui prossimi mesi con la speranza che l’Ajax eserciti il diritto di riscatto. Ha solo 20 anni e ora il suo obiettivo e’ quello di migliorare e pochi club in Europa ti danno la possibilita’ di crescere come l’Ajax. E’ normale che ci siano rumors e richieste per Milik, ma intanto bisognera’ capire al termine della stagione di chi sara’ il suo cartellino. Ripeto: la speranza e’ di restare ad Amsterdam almeno fino a quando avra’ 22-23 anni per poter migliorare”.

12,20 – JOVETIC JUVENTUS – Ad ogni sessione di mercato che si rispetti il nome di Stevan Jovetic non può mancare fra gli obiettivi della Juventus. E puntualmente ritorna anche per il mercato di gennaio. Stavolta però sembrano esserci più speranze rispetto all’estate scorsa. Il montenegrino, sempre alle prese con piccoli infortuni che non gli hanno fatto avere continuità dal suo arrivo in Premier League, in stagione ha collezionato pochissime presenze sia in campionato che in Champions League. Ragion per cui a gennaio potrebbe lasciare il City. Secondo Tuttosport i contatti tra il club bianconero e il suo entourage non sono mai cessati e se il club inglese aprirà alla formula del prestito con diritto di riscatto, l’operazione potrà farsi. In Italia sulle sue tracce c’è anche la Roma.

12,00 – BOBAN JUVENTUS – Zvonimir Boban, ex gloria del Milan e della Nazionale croata, ora opinionista Sky, ha concesso un’intervista a La Gazzetta dello Sport dove ha parlato della sfida tra Italia e Croazia di domenica, parlando poi anche di Juventus e dell’ex allenatore bianconero Antonio Conte. Ecco le sue parole: ”Non mi piace il ricorso al 3-5-2 e al rombo. Perché l’occupazione degli spazi è precaria: a grande livello si soffre se difendi troppo basso.Conte ha vinto con il 3-5-2 alla Juve? Il suo è il miglior 3-5-2 della storia. Lui è l’unico a non giocare 5-3-2. Solo che soffre rivali con esterni forti e cambio di campo. Le grandi non hanno problemi a farlo. Con il 3-5-2 non puoi essere dominante o fare tendenza. In Europa l’unica grande partita la Juve di Conte l’ha giocata con il Real passando al 4-3-3”.