Juventus » Juventus news » News, Nedved esalta Allegri: ”Il nuovo modulo è ok, sta facendo un grande lavoro”

News, Nedved esalta Allegri: ”Il nuovo modulo è ok, sta facendo un grande lavoro”

Pavel Nedved (getty images)

Pavel Nedved (getty images)

 

NEDVED ALLEGRI – Il dirigente bianconero Pavel Nedved ha parlato ai taccuini di Tuttosport, elogiando il grande lavoro di Max Allegri sulla panchina della Juventus, da quando è arrivato per raccogliere la pesante eredità di Antonio Conte. Il cambio di modulo è stato poi molto importante. Ecco le parole del ceco: ”E non pensate che noi ci si fermi qua  o che si sia disputata la miglior partita della stagione. Certo, la squadra sta dimostrando di avere lo spirito giusto. Hanno giocato bene tutti. E tatticamente abbiamo concesso poco o nulla alla Lazio. Abbiamo sconfitto anche le incognite. Cioè gli effetti della sosta, a differenza di quanto successe la volta prima, a ottobre, dopo le nazionali. Stiamo crescendo, questa è una verità. Ma dovremo migliorare ancora. E pure molto. Ho contato 6 tiri nostri in porta, e sono venuti fuori 3 gol. Ma ho contato pure 7, 8 passaggi sbagliati. Parlo degli ultimi passaggi. Quelli che ti portano a segnare. Ecco, lì si poteva fare meglio. Comunque il nostro nuovo sistema sta funzionando bene perché ho dei giocatori che si trovano a meraviglia in questo tipo di gioco. Adesso i miei centrocampisti si inseriscono in attacco con maggiore costanza e coraggio. E tiriamo anche di più, da lontano. Merito di Allegri? Max sta facendo veramente un grande lavoro. Un lavoro eccezionale, sia dal punto di vista tattico, sia dal punto di vista psicologico. Pure questo cambio di atteggiamento tattico rappresenta un’evoluzione intelligente di quanto si era fatto finora. Ed è vero che questa Juve sta diventando sempre più forte anche grazie al nuovo tipo di gioco che ha adottato. Sì, anche grazie al modulo rinnovato da Max i giocatori possono continuare a migliorare. E’ ciò che sta accadendo. In questo modo c’è la possibilità di crescere pure in Europa, non solo in Italia. Abbiamo ampi margini di miglioramento. Ma a questo punto è decisivo far bene mercoledì a Malmoe. Dobbiamo vincere”.