Juventus » esclusive » ESCLUSIVA/ Fabrizio Ravanelli: “Per la Champions serve una nuova mentalità”

ESCLUSIVA/ Fabrizio Ravanelli: “Per la Champions serve una nuova mentalità”

Fabrizio Ravanelli (getty images)

Fabrizio Ravanelli (getty images)

ESCLUSIVA RAVANELLI – La Juventus si prepara ad affrontare in Svezia il Malmoe, una gara che potrebbe risultare decisiva per la corsa agli ottavi di finale di Champions. Una coppa, quella dalle grandi orecchie, che sembra maledetta per i bianconeri che proveranno a sfatare questo tabù gia nella gara di domani. Cambio modulo, ma soprattutto cambio di mentalità e questo che forse è mancato negli ultimi anni in casa Juve. A pensarla cosi è anche chi la Champions l’ha vinta, Fabrizio Ravanelli è intervenuto in ESCLUSIVA ai microfoni di juvelive.it dicendo la sua sul prossimo impegno dei ragazzi di Allegri e non solo:

La Juventus si prepara ad affrontare il Malmoe, che sfida ti aspetti?

“Mi aspetto una partita difficile soprattutto per il clima e per l’ambiente che troveranno. Il Malmoe cercherà di mettere in difficoltà i bianconeri e come ogni partita europea sarà difficile vincere, servirà una grande prova.”

Il cambio di modulo può aiutare la Juventus a farla crescere anche in Europa?

“Secondo me non è solo una questione di modulo. Per fare bene in Europa c’è bisogno anche di un cambio di mentalità. Il nuovo modulo proposto da Allegri a me piace e secondo me porterà dei buoni risultati. Cosi la squadra sembra più protetta dietro, ma anche propositiva in avanti.”

Chi ti sta sorprendendo tra i bianconeri?

“Il giocatore che mi sta sorprendendo maggiormente, e che farei giocare sempre, è Pereyra. Credo sia davvero forte, è capace di fare bene sia la fase difensiva che quella offensiva. E’ la sorpresa più piacevole di questo inizio stagione secondo me.”

Si vince a Malmoe?

“Se la Juventus farà la partita di Roma potrà vincere, ma deve stare concentrata, in Europa non è per niente facile..”

 

Giovanni Remigare