Juventus » Juventus news » dal campo » Dal Campo, Malmoe-Juventus: statistiche del match

Dal Campo, Malmoe-Juventus: statistiche del match

Claudio Marchisio (getty images)

Claudio Marchisio (getty images)

DAL CAMPO MALMOE-JUVENTUS STATISTICHE DEL MATCH / MALMOE – La Juventus di Allegri dopo le ottime prestazioni di campionato convince anche in Europa, andando a espugnare il difficile campo di Malmoe, riuscendo a sfatare il tabù trasferta. I bianconeri al primo tempo hanno concesso qualche iniziativa di troppo agli svedesi, ma nel complesso hanno comandato il gioco producendo molte occasioni da gol. Il possesso palla parla a favore degli ospiti (61%), così come anche i tiri complessivi 19 a 13. Molto velleitari, seppur numerosi, sono stati i tiri verso la porta da parte dei padroni di casa (5 nello specchio), che non hanno molto impensierito Buffon. La Juve è stata molto più efficace nel portare i propri attacchi, con ben 10 conclusioni, in cui si è messo in grande evidenza il portiere Olsson, mentre una di queste è terminata sulla traversa dopo una conclusione ravvicinata di Morata. Pochi sono stati i calci d’angolo calciati oggi (3 a 2 per i bianconeri), mentre un dato che desta un po’ di sorpresa è stato che la Juve è la squadra che ha corso di più, comprendo una distanza di 120875 m, contro quella degli svedesi che è di 117042 m. Tra i giocatori che più hanno destato impressione spicca su tutti il nome di Marchisio, che ha coperto una distanza di 11394 m, ha ottenuto una percentuale di precisione nei passaggi dell’83% e ha concluso nello specchio della porta ben quattro volte ed è stato autore dell’assist nel gol di Llorente. Non travolgente Pogba e sotto tono Vidal, l’altro protagonista del match è stato Tevez, che finalmente è riuscito a sbloccarsi in una trsferta di Champions e che con il suo gol all’88’ che ha chiuso la partita ha evitato alla squadra dei patemi d’animo negli ultimi minuti. Tra gli avversari si è distinto il giovane Forsberg, andato al tiro per 3 volte, che ha peccato però in precisione.