Juventus » Juventus news » News, Chirico: “Champions? Noi abbiamo messo un piede negli ottavi, altri solo l’unghia”

News, Chirico: “Champions? Noi abbiamo messo un piede negli ottavi, altri solo l’unghia”

Juventus (getty images)

Juventus (getty images)

NEWS JUVENTUS CHIRICO / TORINO – Il giornalista di Telombardia e noto tifoso bianconero, Marcello Chirico, tramite la sua pagina di Facebook ha commentato la vittoria della Juventus in Champions contro il Malmoe che ha portato la “Vecchia Signora” a un passo dalla qualificazione: “Poco spettacolo, tanta sostanza e 3 punti fondamentali. La nostra trasferta a Malmoe la riassumerei così, aggiungendoci pure una constatazione: in Scandinavia si può vincere, basta volerlo. Ma tanto so già, a qualcuno, aver vinto – e bene (0-2) – non basta, non convince, e magari alla qualificazione non ci crede ancora. Eppoi ci sono loro, gli “altri”, per i quali c’è sempre qualcosa che non va: avessimo pareggiato, avrebbero ripetuto la loro solita cantilena (“a Mendrisio non vi conoscono, in Europa siete meno di zero”) adesso che abbiamo vinto, pretendevano ne facessimo 4, perchè per loro gli svedesi che abbiamo incontrato sono falegnami, idraulici e impiegati che fanno i calciatori a tempo perso. A Rosikopoli la creatività non va mai in ferie. Di sicuro non siamo stati belli sciolti come contro la Lazio, vuoi per il solito braccino che ci prende ancora un po’ quando giochiamo in Champions, vuoi per la difficoltà oggettiva a produrre gioco su quel terreno infame . Il ns primo tempo, obiettivamente, non è stato granché, però nel 2° siamo tornati in campo con un piglio diverso e dopo 5 minuti eravamo già in vantaggio. Poi ci abbiamo messo un po’ a mettere la vittoria sotto chiave con Tevez, sprecando un po’ troppo e persino l’impossibile (la traversa di Morata) e tirando spesso addosso al portiere (ammissione dello stesso Marchisio). Vediamo però le cose positive: l’autorità con cui, ad un certo punto, abbiamo deciso di andarla a vincere, il poco o niente concesso al Malmoe, le ante occasioni create, i 19 tiri complessivi di cui 10 in porta, i bei gol della nostra coppia d’attacco: Nando (un centravanti in crisi, dicevano: ha fatto una rete da grande centravanti) e Carlitos (quello che in Champions non segna mai, dicevano). Il Malmoe non è stato di certo a guardare. Del resto, pure il Real Madrid vinse di misura sul campo del Ludogorets, pur avendo in campo tutto quel ben di Dio di giocatori e disputando una gara su un terreno decisamente migliore. Adesso ci basta un punto per passare il turno, altri 3 per vincere il girone. Un piede dal’altra parte lo abbiamo già messo, qualcun’altro – per ora – c’ha forse solo un unghia”.