Juventus » Juventus news » Primo Piano, Cagliari-Juventus: la chiave tattica del match

Primo Piano, Cagliari-Juventus: la chiave tattica del match

Max Allegri (getty images)

Max Allegri (getty images)

PRIMO PIANO CAGLIARI-JUVENTUS CHIAVE TATTICA / CAGLIARI – La Juventus che vedremo a Cagliari sarà priva di Bonucci, che in assenza di Barzagli è diventato il vero perno della difesa bianconera. Ritornerà Chiellini dalla squalifica, ma toccherà a Ogbonna il compito di surrogare l’ex Bari nell’impostazione in aiuto al regista Pirlo (anch’egli al rientro). La Juve giocherà con il fardello di alcuni diffidati, come a esempio Pogba, che se ammoniti salterebbero la Supercoppa contro il Napoli. Quindi da parte di Allegri c’è da attendersi qualche avvicendamento, se non dal primo minuto sicuramente a partita in corso se il risultato dovesse arridere ai bianconeri. La Juve troverà un Cagliari motivato, dagli ultmi negativi risultati e dal fatto di affrontare la prima della classe. Ma proprio questa potrebbe rivelarsi un’arma a doppio taglio, con la Juve che con le progressioni di Morata (preferito a Llorente) potrebbe far male alla difesa sarda. Per la squadra di Allegri i problemi potrebbero arrivare sulla fascia sinistra, qualora Evra dovesse prevalere su Padoin, poichè il francese potrebbe andare in seria difficoltà sulle sgroppate di Ibarbo. Una partita molto più difficile di quello che si possa pensare sulla carta, con la Juve che cercherà i tre punti per allungare sulla Roma (attesa dal difficile impegno contro il Milan), ma il Cagliari potrebbere essere indigesto, soprattutto se i bianconeri non riuscissero concretizzare le numerose occasioni che capiteranno nei pressi dell’area di rigore isolana.