Juventus » diretta live » Pagelle » Post-Partita, Napoli-Juventus 1-3: le pagelle del match

Post-Partita, Napoli-Juventus 1-3: le pagelle del match

Arturo Vidal - Getty Images

Arturo Vidal – Getty Images

POST PARTITA  NAPOLI-JUVENTUS/NAPOLI – Ecco le pagelle del match:

Buffon 6,5 – Non subisce praticamente nulla per tutta la partita, e deve soccombere al primo tiro in porta dei napoletani, subendo il gol di Britos. Per il resto domina su tutte le palle aree.

Caceres 7 – Tra i migliori in campo. Torna in campo dopo mesi di assenza e lascia il segno. Forte, caparbio e decisivo anche grazie al gol del 1-2. Nel finale si fa male alla spalla ed è costretto ad uscire lasciando spazio a Ogbonna.

(80′ Ogbonna 6) – Buona gara del difensore ex Toro. Entra e mette ordine fino al fischio finale, e non era facile.

Bonucci 6,5 – Sbaglia poco, non si fa mettere in difficoltà da Higuain e con l’aiuto di Chiellini lo annulla letteralmente.

Chiellini 6,5 – Quando deve difendere è tra i più forti difensori del nostro campionato se non il più forte, ma quando c’è da giocare la palla non è a suo agio mettendo spesso in difficoltà suoi.

Evra 6 – Fa il suo lavoro diligentemente e non sbaglia nulla. Spinge poco, ma ci sta. Buona la partita del francese.

Pirlo 6,5 – Non è una partita memorabile la sua, ma quando il pallone passa dai suoi piedi diventa tutto possibile. Delizia la platea con qualche giocata ad effetto, in crescita.

Marchisio 7 – Forse il migliore in campo. Corre per due, recupera una quantità industriale di palloni donando equilibrio al centrocampo bianconero. Immenso.

Pogba 7 – Non gioca una partita meravigliosa, ma come spesso capita, la sua eleganza e le sue giocate lasciano il segno. Regala una perla incredibile in occasione del gol del vantaggio con un tiro al volo di straordinaria bellezza. E’ senza dubbio l’oro bianconero.

(70′ Lichtsteiner 6) – Buon ingresso in campo dello svizzero soprattutto dal punto di vista difensivo.

Vidal 7 – Il gol che chiude la partita è una sua sassata di sinistro ch finisce all’incrocio dei pali. Gioca una partita generosa, recupera tantissimi palloni, ma ne perde anche molti, facendo infuriare Allegri. Sta tornando ad altissimi livelli, ed è il momento giusto.

Tevez 6 – Sottotono l’argentino che appare stanco. Corre meno di altre occasioni, e non riesce ad incidere sul match. Tutto perdonato all’Apache.

Llorente 6 – Si batte come un leone e propizia insieme a Tevez il gol del vantaggio. Non riesce a tirare in porta da alcune settimane, ma il suo gioco risulta determinante per la manovra della sua squadra.

(75′ Morata 6) – La sua partita era stata insufficiente fino all’assist decisivo a Vidal per l’1-3 finale. La Juve lo aspetta ancora e lui lo sa.

Allegri 8 – E’ una vittoria tutta sua. Ha osato e ha vinto, laddove nessuno, negli ultimi 14 anni, era riuscito a vincere. La sua mano si vede, ma forse ha bisogno di qualche aiuto dal mercato per far rifiatare qualche big.

NAPOLI (4-2-3-1): Rafael 6; Maggio 5.5, Albiol 6, Koulibaly 5, Britos 6.5; Gargano 5.5 (39’st Zapata 4), David Lopez 6; De Guzman 5.5, Hamsik 5 (15’st Mertens 6.5), Callejon 6 (28’st Gabbiadini 5.5); Higuain 5 In panchina: Andujar, Colombo, Henrique, Mesto, Strinic, Inler, Jorginho, Radosevic. Allenatore: Benitez 5

Giovanni Remigare