Juventus » diretta live » Pagelle » Post-Partita, Juventus-H.Verona 4-0: le pagelle del match

Post-Partita, Juventus-H.Verona 4-0: le pagelle del match

Paul Pogba (getty images)

Paul Pogba (getty images)

POST PARTITA JUVENTUS-H.VERONA /TORINO – Ecco le pagelle del match:

Buffon s.v. – Spettatore non pagante, qualche uscita, ma zero pericoli.

Caceres 7 – Corre tantissimo e chiude in ogni zona del campo. Nell’uno contro uno rimane insuperabile per velocità e precisione. Il suo ritorno è davvero una manna per mister Allegri che può permettersi di far rifiatare l’inesauribile Lichtesteiner.

Bonucci 6,5 – Nulla di particolare da segnalare. Partita tranquilla in totale gestione. Rimane in campo nonostante una leggera noia muscolare.

Chiellini 7 – Fisicamente è impressionante, vincere un duello aereo contro Giorgio è praticamente impossibile e Toni ne sa qualcosa. Mezzo punto in più per lo splendido assist regalato a Pereyra per il gol del 3-0. Roccia.

Evra 6 – Partita diligente da parte del francese che si permette qualche buona discesa sulla fascia e qualche inserimento in area senza palla. Nulla di eccezionale, ma sembra essere diventato un tassello importante per la squadra di Allegri. Educato.

Pirlo 6,5 – Partita tranquilla per il 21 bianconero, detta i tempi della partita, smista palloni deliziosi per tutto il campo e va vicino al gol su calcio di punizione, ma Rafael gli dice di no volando all’incrocio. Maestro.

Pogba 8 – Il migliore in campo in assoluto! Fantastica prova del francese che ancora una volta da spettacolo. Segna il gol del vantaggio dopo tre minuti e propizia con un velo il raddoppio di Tevez. Palla al piede è un piacere, in più oggi ripiega spesso recuperando palloni importanti in fase difensiva. Semplicemente perfetto! Divino.

Marchisio 6,5 – Tanti palloni recuperati e tantissima corsa per il principino bianconero. Cerca con inserimenti senza palla di  mettere in difficoltà la retroguardia scaligera, ma non riesce ad andare alla conclusione se non da fuori. Onnipresente.

(78′ Padoin 6) – L’umiltà di questo professionista è encomiabile, dimostra a pieno quale sia lo spirito Juve. Esempio.

Pereyra 7 – Buona prova dell’argentino che trova anche il primo gol in campionato con la maglia della Juventus, salta l’uomo con estrema facilità ed infila spesso la difesa ospite con la sua velocità. Jolly.

(75′ Pepe 6) – Qualche bella giocata di qualità per lui. Anche se per pochi minuti, lo Stadium si gode la freschezza del numero 7 bianconero. Bentornato Simone! Testardo.

Morata 6,5 – Manca solo il gol questa sera allo spagnolo che gioca per la squadra e corre tantissimo recuperando anche palloni importanti in fase difensiva. Non riesce però a scrivere il suo nome sul tabellino dei marcatori. Generoso.

Tevez 7,5 – Due gol e tanta, tantissima corsa. Si è riposato l’Apache che questa sera ha ritrovato lo spunto delle prime giornate siglando anche due fantastiche reti che gli permettono di guidare la classifica marcatori di Serie A. Tarantolato.

(84′ Giovinco 6) – Entra e fa bene come sempre, ma gioca poco per lasciare il segno. Sottovalutato.

Allegri 7 – Vittoria di squadra, vittoria di qualità. Il merito è dei giocatori è vero, ma la mano del mister c’è e si vede.

Hellas Verona (3-5-1-1): Rafael 5; Marques 5, Márquez 5.5, Rodríguez 4; Martić 6, Sala 5.5 (63′ Saviola 5.5), Tachtsidis 6 (76′ Hallfreðsson sv), Christodoulopoulos 5.5 (87′ Valoti sv), Brivio 5.5; Greco 5; Toni 5.5. A disp.: Benussi, Gollini, Sørensen, Nico López, Campanharo, Agostini, Fares, Nenê. All.: Andrea Mandorlini 5

Giovanni Remigare