Juventus » Juventus news » News, Giovinco svela: ”Ero vicino al rinnovo. Poi Allegri…”

News, Giovinco svela: ”Ero vicino al rinnovo. Poi Allegri…”

Sebastian Giovinco (getty images)

Sebastian Giovinco (getty images)

GIOVINCO JUVENTUS TORONTO – Da qualche giorno è ufficialmente iniziata la sua avventura in Canada col Toronto, ma Sebastian Giovinco ha ancora qualcosa da dire sul suo passato alla Juventus. In un’intervista a La Gazzetta dello Sport fa capire che è stato Max Allegri a spingere per un suo non rinnovo. Ecco le sue parole: Il rinnovo era vicino, poi c’è stato un periodo di silenzio e tramite i miei agenti la società mi ha fatto sapere che Allegri aveva altre idee che non comprendevano me. Cosa mi ha detto il mister? Mai nulla. E’ un tecnico bravo, i risultati sono con lui. Ma ciascuno ha i suoi metodi. Mister Conte? L’ho chiamato e mi ha fatto piacere che abbia condiviso il mio passo. Non gli ho chiesto nulla della Nazionale e né lui mi ha fatto promesse. Chissà, magari in Canada un giorno verrà anche lui… Se ho fallito alla Juve? Gli invidiosi parlano così, ma io ho vinto 2 scudetti e mezzo, oltre a 2 Supercoppe. Avrei potuto fare di più, ma s’è creata un’aria strana. Dopo un po’ sono stato accusato di segnare solo gol non decisivi: un marchio ossessionante. Se mi rimprovero qualcosa? A un certo punto ho privilegiato gli altri e ho fatto più assist che gol. Questo non è stato un bene. Mancava la fiducia, nonostante le attenzioni di Conte. Non mi hanno più fatto tirare le punizioni e i gol sono calati. Se ho salutato i compagni? In fretta, troppi impegni…”.