Juventus » diretta live » Pagelle » Juventus-Bologna 3-0, le pagelle del match

Juventus-Bologna 3-0, le pagelle del match

Gonzalo Higuain e Paulo Dybala

Gonzalo Higuain e Paulo Dybala ©Getty Images

JUVENTUS BOLOGNA PAGELLE – Si è appena concluso il match dello Stadium tra Juventus e Bologna, gara che ha visto triofare i bianconeri per 3-0, ecco le pagelle del match:

JUVENTUS

Neto 6 – Poco impegnato, ma sempre attento il portiere brasiliano che è bravo a neutralizzare un tiro insidioso di Di Francesco nel primo tempo e si destreggia agevolmente con qualche buona uscita.

Lichtsteiner 6,5– Si rivede il vecchio Lichtsteiner, voglioso di riprendersi la maglia da titolare. Corre e mette in difficoltà la retroguardia felsinea con i suoi inserimenti sulla fascia. Delizioso l’assist per il raddoppio di Higuain.

Barzagli 6 – Poco lavoro per il difensore toscano che però mantiene l’ordine nella retroguardia bianconera, guidando i compagni ad ogni chiusura.

Chiellini 6 – Bella partita per il forte difensore della Juventus, che spolvera una buona condizione fisica e soprattutto la giusta attenzione in fase difensiva.

Asamoah 6 – Torna dopo tanto tempo a giocare sulla fascia sinistra, e lo fa con una buona continuità durante tutta la partita.

Marchisio 6 – Fa girare con ordine la squadra, smista il pallone a sinistra e a destra dando buone geometrie al gioco della Juventus. Cerca il primo gol in campionato, ma deve rimandare l’appuntamento.

Khedira 6 – Lavoro sporco per il tedesco che a volte non si vede, ma dimostra essere fondamentale per gli equilibri del centrocampo bianconero.

(80′ Rincon s.v.) – Entra a dieci dalla fine per firmare il suo esordio in bianconero, e lo Stadium gli da il benvenuto.

Sturaro 6,5 – E’ il guerriero di questa squadra. Corre e rincorre tutti i giocatori del Bologna, propizia il calcio di rigore che vale il 2-0 bianconero e crea altri pericoli con i suoi inserimenti senza palla. Tatticamente, probabilmente, il migliore in campo. Unica pecca, dovrebbe diventare più “cattivo” in zona gol.

Pjanic 6,5 – Spesso criticato, dimostra, quando è in serata, di essere uno dei giocatori più belli da vedere di questa Juventus. Tecnica sopraffina e grande visione di gioco. Straordinario l’assist per il gol dell’1-0, mette lo zampino anche sul gol del 3-0.

(70′ Cuadrado) – Entra e inizia subito a sprintare creando subito le premesse per il quarto gol.

Higuain 7,5 – In area di rigore tocca due palloni e li trasforma in gol. Il primo con un tiro al volo su assist al bacio di Pjanic, il secondo di testa su servizio di Lichtsteiner. Sentenzia la partita con la sua voracità da bomber. Sembra essere anche in buona condizione fisica, e questa è la vera buona notizia in vista della fase più calda della stagione bianconera.

(72′ Mandzukic s.v.) – Entra a partita decisa, ma lo fa mettendo in campo la sua solita grinta e caparbietà.

Dybala 6,5 – Torna il sorriso sul volto dell’argentino, dopo il rigore sbagliato a Doha, sigla il penalty che vale il 2-0, facendo vedere di essere sulla strada giusta per il grande ritorno.

Allegri 8 – Il momento più difficile per un allenatore è quello di saper far ripartire la squadra dopo una sconfitta, il tecnico bianconero lo fa benissimo soprattutto se si considera anche la pausa natalizia di mezzo. Conferma Pjanic dimostrando grande fiducia nel bosniaco, rilancia Asamoah sulla sinistra e Lichtsteiner sulla destra, e in avanti si affida al duo argentino Dybala-Higuain. Ottiene ottime risposte da tutti, guadagna un’altra importante vittoria e raggiunge il record di vittorie casalinghe consecutive per il campionato di serie A.
Bologna: Mirante 5,5; Torosidis 5,5, Maietta 5,5, Oikonomou 5, Masina 6; Donsah 5,5, Viviani 5,5, Dzemaili 6 (70′ Pulgar 6); Di Francesco 6,5 (83′ Mounier sv), Destro 5,5, Krejci 5,5 (70′ Rizzo 6)

Giovanni Remigare