Buffon – Getty Images

Il giornale spagnolo ‘El Mundo Deportivo’ parla ancora della Juventus ed in particolare di Gianluigi Buffon, simbolo del club bianconero ed anche del calcio italiano. Ma lo fa con termini tutt’altro che sportivi e gentili. Quello del quotidiano iberico filo-Barcellona è un vero e proprio attacco a Buffon, in una classifica sulle presunte 39 cose da sapere su Buffon.

Il pezzo comincia con termini lusinghieri, si fa infatti riferimento alle 1002 partite giocate in carriera ed ai 974 minuti di imbattibilità in Serie A oltre che ai quattro premi ricevuti per essere stato definito in altrettante circostanze il miglior portiere al mondo. Però ‘El Mundo Deportivo’ fa poi riferimento anche a degli aspetti senza dubbio negativi ma soprattutto mai provati nei confronti di Buffon.

Si parla infatti di una ludopatia, una malattia convulsa per le scommesse ed il gioco d’azzardo, oltre ad una presunta forma depressiva che sarebbe incorsa nel 2003 dopo la finale di Champions League persa dalla Juventus contro il Milan. E poi il numero di maglia 88 scelto in passato dal campione di Carrara, che per il Mundo Deportivo rappresenterebbe un simbolo inneggiante al nazismo.