Paulo Dybala ©Getty Images

Beppe Marotta parla della partita Barcellona-Juventus che avrà inizio tra poco. L’amministratore delegato del club bianconero afferma alle telecamere di Mediaset Premium: “Ai tempi Dybala poteva andare al Barcellona e quindi siamo stati decisamente bravi noi ad arrivare per primi, anche quando alla porta del Palermo bussarono altre società italiane come Milan ed Inter. Abbiamo avuto coraggio nel rilanciare la nostra offerta correndo anche il rischio di perdere Paulo, invece alla fine è andata bene e siamo tutti felici. Ricoprire un ruolo di responsabilità come il mio comporta anche il fatto di prendere decisioni delicate e coraggiose, io e la Juve abbiamo deciso di rischiare puntando tutto su Dybala, avevamo intuito che fosse un grande talento”.

Come sta la squadra a pochi minuti dall’inizio del match? “Nello spogliatoio il clima è ottimo, c’è la giusta concentrazione misto a tanto rispetto per il Barcellona, come è giusto che sia. Sappiamo che oggi saremo impegnati in quella che è fino ad ora la partita più importante della stagione, in uno stadio difficile da vivere quando ci sei dentro come avversario. Ma non abbiamo affatto paura”.