Juventus » Juventus news » dal campo » Belotti, che elogio alla Juve: “Può vincere la Champions. E il figlio di Bonucci è torinista”

Belotti, che elogio alla Juve: “Può vincere la Champions. E il figlio di Bonucci è torinista”

Il Gallo Belotti esulta con il Torino ©Getty

Andrea Belotti ©Getty

“La Juventus è decisamente forte e potrà dire la sua in Champions League”. Parole di Andrea Belotti a Sky nella trasmissione ‘E poi c’è Cattelan’. L’attaccante del Torino riserva un pò a sorpresa elogi al club bianconero, rivale cittadino. “E’ una bella stagione quella in corso perché dal punto di vista della classifica cannonieri siamo in tanti a lottare per il primo posto e nessuno molla tra me, Dzeko, Higuain, Mertens ed Icardi. Sarà battaglia fino all’ultima giornata. Derby? Nel centro della città tutti tifano Toro, nei dintorni invece si trova la maggiore percentuale di juventini.

Tifoso d’eccezione

Altra sorpresa: il figlio di Bonucci ammira ‘il Gallo’ e tifa per il Torino. E lui ricambia tanta gentilezza: “Ammiro molto suo papà che ha tirato fuori questa cosa nonostante la rivalità storica tra noi e loro. E’ bello soprattutto che Bonucci abbia rispettato la scelta del piccolo Lorenzo, mi fa molto piacere. E sull’interista Gagliardini che va a vedere una partita di Champions della Juve non c’è niente di male. E’ normale che chi fa il calciatore di mestiere vada a vedersi un grande incontro allo stadio”.

Che roba il Sud

Su Dybala, ex compagno al Palermo: “Eravamo costantemente in ballottaggio, o giocavo io o giocava lui…quasi sempre lui in verità (ride, ndr). Nel 3-5-1-1 rosanero c’era un’unica punta con Franco Vazquez a sostegno. Capitò che giocammo io e Paulo insieme proprio contro il Torino, e lui fece gol. Ricordo ancora il cambio incredibile dal Nord al Sud: quando scendi giù trovi il caldo, il cibo ottimo, l’accoglienza calorosa da parte di tutti ed addirittura sconosciuti che ti invitavano a mangiare a casa loro. Ma io sono diffidente come ogni buon bergamasco. Ma presto mi sono trovato bene e l’affetto dei tifosi ha fatto la differenza in positivo per me”.