Cesare Prandelli (getty images)

 

PRANDELLI ITALIA JUVENTUS – Il CT della Nazionale italia Cesare Prandelli ha parlato in conferenza stampa quest’oggi. Alla domanda sugli 8 giocatori della Juventus convocati, il tecnico di Orzinuovi ha risposto così: ”Ci sono anche 5 milanisti semmai, mi piace lavorare con i blocchi, i giocatori si conoscono già e qua sono avvantaggiato da questo punto di vista. Fermo restando che le scelte sono fatte per merito, se sono qua è perchè lo meritano e non vedo giocatori più forti di quelli che sono qua. I ragazzi della Juventus sono abituati a vincere e lo fanno con la cultura del lavoro e mi sembra che in questi anni stiano trasmettendo a tutti una cultura del lavoro importante”. Poi Prandelli ha parlato delle polemiche che hanno riguardato Conte e la Juve: ”Quel che succede da noi all’estero non succede, la violenza che c’è da noi non la vediamo da nessuna parte. Stiamo provando anche noi a cambiare le cose, con le parole, ma c’è troppa violenza, troppa provocazione. Noi possiamo solo che essere corretti sul campo e dare il buon esempio. L’esultanza di Conte? Non ci ho visto niente di male”. Poi due parole sulla Juve in Champions: ”Gli auguro di arrivare lontano. Per ogni allenatore la soddisfazione più grande è vedere la propria squadra che gioca alla pari con tutte e anche a livello europeo si può confrontate con le altre squadre”. Prandelli parla anche di Giaccherini: ”Sono stato molto contento del suo gol con il Catania, se lo merita, è un gran lavoratore, è duttile e si mette a disposizione. Vorrei sempre avere giocatori così”.

Marco Orrù

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore