terzino Valencia
José Gayà© Getty Images

Continua il periodo nero di Alex Sandro. Il difensore della Juventus sta vivendo una crisi più profonda di quello che sembra. Non arrivano buone notizie dalla fascia sinistra bianconera, mentre il terzino brasiliano continua a collezionare prestazioni insufficienti o scarsamente sufficienti, come nel match di ieri contro l’Olympiacos. Mentre la squadra di Massimiliano Allegri attende fiduciosa la rinascita di uno dei giocatori considerati incedibili, il calciomercato Juventus comincia a guardarsi intorno alla ricerca di un valido sostituto. Per la fascia sinistra spunta dunque il nome di José Gayà del Valencia. Il giovane spagnolo è natò nel 1995 a Pedreguer ed è considerato il “nuovo Jordi Alba” in patria.

Rapido, offensivo e versatile: Gayà ha tutte le qualità per piacere alla Juventus

Proprio come il connazionale più noto, Gayà è cresciuto nel Valencia Mestalla, è alto 172 centimetri e possiede delle doti tecniche notevoli. Il club iberico ha sfornato negli anni diversi terzini sinistri di pregiata qualità: oltre a Jordi Alba e Gayà, alla “Ciudad deportiva de Paterna” si è formato anche Juan Bernat del Bayern Monaco. Una garanzia per Marotta e soci che guardano ai numeri che sta collezionando Gayà in questa stagione: 13 presenze e 3 assist. Sotto la guida di Marcelino il giovane laterale non solo sfrutta al massimo le sue capacità in ambito offensivo, ma migliora notevolmente anche in fase difensiva. Il terzino sinistro spagnolo è molto veloce, con un ottimo dribbling e riesce ad essere molto utile anche nel ruolo di centrocampista di fascia sinistra. Un talento ancora tutto da scoprire.

Alessandra Curcio