Juve-Napoli Primavera
Juventus Primavera

A VINOVO ARRIVA UNA PESANTE SCONFITTA PER LA JUVENTUS PRIMAVERA CONTRO IL NAPOLI. UN 2-3 CHE NON LASCIA TRANQUILLI I BIANCONERI IN PROSPETTIVA PLAYOFF.

Continua a non convincere la Juventus Primavera targata Dal Canto. Questo pomeriggio, a Vinovo, arriva una pesante sconfitta casalinga contro il Napoli per 3-2. I bianconeri occupano l’ultimo posto disponibile per accedere ai playoff e questo passo falso può implicarne l’accesso. La stessa squadra partenopea, con i tre punti conquistati oggi, si porta a sole cinque lunghezze di distanza.

Primavera, brutta sconfitta casalinga per la Juventus contro il Napoli

La partita si mette subito male per la Juventus che al 22esimo si ritrova già sotto di una rete. Il napoletano Gaetano batte un calcio d’angolo in area di rigore, la difesa bianconera non riesce a contrastare lo stacco di Senese che batte di testa un incolpevole Loria. La reazione dei ragazzi di Dal Canto non arriva che, anzi, si sbilanciano e rischiano più volte di subire contropiede. Il primo tempo termina così sul risultato di 1-0 per la Primavera del Napoli. Nella ripresa, il copione non cambia e al 51esimo la Juventus subisce il raddoppio con Zerbin che segna il più facile dei tap in su assist di Palmieri passato indisturbato tra le maglie della difesa torinese. Del Sole prova a suonare la carica per i bianconeri con un tiro che sfiora il palo, ma il talento arrivato a gennaio dal Pescara è l’unico che crede ancora nel risultato. Al 69esimo arriva la doccia gelata, con il Napoli che segna addirittura il terzo gol con Palmieri. La Juventus si sveglia ed accorcia le distanze al 74esimo con un autogol di Senese provocato dal solito Del Sole. L’arbitro assegna sei minuti di recupero e al 91esimo i bianconeri si portano ad una sola rete di svantaggio: Tripaladelli crossa in area, Kameraj si avventa sul pallone e insacca il 2-3. Il tempo a disposizione è però troppo poco e la Juventus incappa in una brutta sconfitta.