Juve-Atalanta, gli occhi di Allegri e Marotta su tanti nerazzurri

0
58
Caldara difensore Atalanta ©Getty
Mattia Caldara © Getty

JUVE-ATALANTA, I CAMPIONI D’ITALIA OSSERVERANNO TRA OGGI E MERCOLEDI’ IN COPPA ITALIA NEL DOPPIO CONFRONTO CON I BERGAMASCHI DIVERSI ELEMENTI CHE POTREBBERO APPRODARE A TORINO IN ESTATE.

Juve-Atalanta di oggi sarà una buona occasione per lo scouting bianconero di osservare ‘l’argenteria’ di casa orobica. Infatti sono diversi i calciatori in forza alla compagine allenata da Gian Piero Gasperini che potrebbero fare al caso di Massimiliano Allegri per la prossima stagione. Nella fattispecie ne figurano quattro, e due di questi hanno già virtualmente indosso la maglia a righe bianconere. Si tratta, come noto, di Mattia Caldara e di Leonardo Spinazzola. Entrambi giovani ed adattabili ad un progetto tecnico nel lungo periodo. Sia il centrale che il laterale sinistro contribuiranno a dare una svecchiata al reparto difensivo della Juventus, che poggia ad oggi principalmente su elementi prossimi ai 30 anni o che tale età l’anno superata già da un pezzo. Difatti fanno eccezione in pratica i soli De Sciglio e Rugani ad oggi.

Cristante ©Getty Images

Juve-Atalanta, da Caldara a Cristante e non solo: quanti orobici nel mirino dei bianconeri

Caldara è un giocatore in grado di dare peso specifico anche alla manovra di attacco su palle inattive. Una prerogativa che torna sempre utile. Spinazzola potrà rappresentare il giusto modo per tamponare alla probabile partenza di Asamoah, che dovrebbe andare via a parametro zero e per il quale le possibilità di un rinnovo con la Juventus sembrerebbero residue. Tra l’altro in casa bianconera è da valutare anche la situazione di Alex Sandro. Il brasiliano, in caso di maxiofferta, potrebbe salutare il club campione d’Italia. Alla Juventus è stato accostato poi negli ultimi mesi anche Bryan Cristante. Il 22enne friulano ha dimostrato di avere talento, dopo tante cose storte vissute con Milan, Benfica e poi Palermo e Pescara al suo ritorno in Italia.

Calciomercato Juventus, Cristante per aggiustare la mediana di Allegri

Con l’Atalanta il ragazzo ha trovato la propria dimensione ideale in campo, al punto da arrivare a segnare 7 gol in Serie A e 3 in Europa League. Per sua sfortuna l’Italia non giocherà ai Mondiali, altrimenti, assieme a Caldara e probabilmente anche a Spinazzola (che vanta già 5 presenze in Nazionale) Cristante sarebbe andato senz’altro in Russia. Per finire c’è anche un outsider che potrà essere visto all’opera in Juve-Atalanta di oggi e presumibilmente anche in Juve-Atalanta di mercoledì in Coppa Italia. Si tratta dell’olandese Hans Hateboer, 24enne terzino destro dotato di corsa e grinta. L’ex Groningen sembra proprio essere l’erede ideale del partente Lichtsteiner, anche lui prossimo a salutare la Juventus a giugno da svincolato.