Szczesny-Buffon, destini incrociati: il polacco vuole giocare ma con Gigi come secondo

0
267
Mercato Juventus Buffon vice Szczesny Mirante Audero
Wojciech Szczesny © Getty Images

Wojciech Szczesny ha parlato al quotidiano ‘Tuttosport’ in edicola oggi. Nell’intervista concessa al quotidiano torinese, il portiere polacco ha toccato vari argomenti, tra i quali il rapporto con Buffon e le possibili ripercussioni che le scelte del numero 1 della Juventus avranno sull’esperienza in bianconero dell’ex romanista. Szczesny lancia poi un invito proprio ad un suo vecchio compagno in giallorosso, Alessandro Florenzi. Su Buffon, Szczesny ha espresso un desiderio ‘particolare’: quello cioè di prendergli il posto da titolare ma di continuare allo stesso tempo a vedere il 40enne di Carrara in campo. Quest’anno il polacco, per sua stessa ammissione, ha giocato più di quanto si aspettasse mentre ha visto confermata la propria aspirazione di lottare per dei trofei. La Juventus è in lotta su tutti i fronti quando siamo praticamente ad aprile, e le possibilità di conquistare almeno un titolo sono, alla luce di ciò, molto alte. “Approdare in bianconero avrebbe significato stare fianco a fianco con Gigi, che è il mio idolo ed il portiere più forte del mondo. Avergli fatto da secondo per quest’anno è stata una esperienza molto importante, e renderà più semplici le cose per quando sarò titolare”.

Juventus, Szczesny vorrebbe Florenzi in bianconero

La Juve infatti aveva ingaggiato Szczesny l’anno scorso proprio per affidargli il futuro tra i pali, cogliendo una ottica occasione di mercato. Il 27enne di Varsavia può garantire diversi anni a difesa della porta bianconera, e quest’anno ha fatto vedere ottime cose quando Allegri gli ha concesso fiducia. “Ma Buffon è Buffon, ed alla squadra il suo carisma e la sua esperienza servono ancora”. Su Allegri: “Ha fatto capire a noi giocatori quanto sia importante difendere. Le qualità per fare gol le abbiamo, ma il campionato lo vince chi prende meno gol”. Va tutto bene alla Juventus e non solo: Szczesny è molto felice anche di vivere a Torino. “Passare da Londra a Roma e poi a qui mi aveva un pò lasciato delle perplessità. Invece io e mia moglie siamo molto felici, ci spostiamo in bici e con il gruppo dei portieri vado spesso fuori a cena”. Infine il passaggio su Florenzi. “Non ci ho parlato, ma ne approfitto ora per consigliargli di venire alla Juventus. Questo è il posto perfetto per qualsiasi giocatore che punta a diventare un top player ed a vincere”.