Home Tutto della Juventus - News di ultim'ora Juventus-Real Madrid, tonfo bianconero: sui social Allegri nel mirino

Juventus-Real Madrid, tonfo bianconero: sui social Allegri nel mirino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:40
Juventus-Real Madrid Allegri
Massimiliano Allegri @ Getty Images

JUVENTUS REAL MADRID REAZIONI SOCIAL ALLEGRI / Juventus-Real Madrid è terminata come nessuno si sarebbe mai aspettato. Un tonfo clamoroso quello dei bianconeri che non sono riusciti ad arginare il talento e la classe di Cristiano Ronaldo. Un 3-0 che non dà alibi, ma lascia tanto amaro in bocca anche per le diverse occasioni sprecate dopo l’1-0 spagnolo. Sui social, però, i tifosi della Juventus si sono scatenati dando la colpa del tracollo ad una persona in particolare: Massimiliano Allegri, reo di aver schierato una formazione non all’altezza del Real Madrid.

Juventus-Real Madrid, sui social si chiedono le dimissioni di Allegri

Sono diverse le scelte di Max Allegri che il popolo juventino non ha approvato. Una su tutte la decisione di non schierare Marchisio, come si legge su Twitter: “Togli Khedira e fai giocare Marchisio con Bentancur!!! E il settimo scudetto fatevelo a brodo!!!!!”. Accuse anche per aver composto la linea centrale di difesa con Barzagli Chiellini“Chiellini e Barzagli non possono giocare 180’ in cinque giorni, sapendo che incontreranno il Real”. C’è stato poi chi ha ironizzato sulle parole di Allegri durante la conferenza stampa pre partita, quando ha sottolineato il miglioramento della Juve rispetto alla finale di Cardiff: “L’altra volta 4 oggi 3, effettivamente stiamo migliorando”Dimettiti! Fai questo favore a noi tutti! è invece uno dei messaggi più ricorrenti.

C’è però anche chi ha preso le parti di Allegri e sui social ha scritto: “Non si vuol capire che Allegri non può farci nulla in Europa perché ha a disposizione una squadra buona solo a dominare in Italia”. Ed anche: “Grazie lo stesso mister…anche se mancano 90 minuti. Grazie per farmi confrontare con i campioni del mondo ogni anno invece di farmi confrontare con i quinti, i sesti o i settimi di campionati minori…fa male, ma è un male che affronto volentieri piuttosto che godere a guardare”. 

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK