Paulo Dybala © Getty Images

BENEVENTO JUVE CRONACA TABELLINO / La Juventus supera il Benevento e conquista altri tre fondamentali punti in chiave scudetto. Decidono Dybala, autore di una tripletta (con due calci di rigore), e Douglas Costa, che chiude definitivamente i conti con una perla di sinistro. Vittoria comunque sofferta per i bianconeri, ripresi due volte da un super Diabaté. La squadra di Allegri vola così a +7 sul Napoli in attesa della sfida degli azzurri.

La prima occasione bianconera porta la firma di Mario Mandzukic, che di testa non inquadra lo specchio della porta. Match che si sblocca però dopo solo 16 minuti al termine di una grande azione degli uomini di Allegri. Alex Sandro trova Cuadrado con un delizioso esterno, il colombiano appoggia per Dybala che con un pregevole sinistro a giro deposita il pallone all’incrocio dei pali e trafigge Puggioni. Il Benevento resta però in partita e al 24′ trova subito il pareggio. Szczesny compie un grande intervento sulla conclusione di Djuricic, ma sulla respinta la palla giunge a Guilherme, che serve Diabaté. L’attaccante maliano non può sbagliare e a porta vuota fa 1-1. Il risultato cambia di nuovo a fine primo tempo: Djimsiti stende Pjanic in area di rigore e, con l’ausilio del VAR, l’arbitro Pasqua concede il calcio di rigore. Sul dischetto Dybala, che con freddezza realizza il 2-1.

Benevento-Juve, Dybala e Douglas Costa trascinano i bianconeri

Il Benevento non è mai domo e ad inizio ripresa trova il nuovo pareggio, ancora con Diabaté. Il maliano svetta di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo e fa 2-2. Per Allegri giunge così il momento di correre ai ripari, dentro Douglas Costa e Higuain al posto di Cuadrado e Marchisio. Proprio il ‘Pipita’, al minuto 74, causa il rigore ancora trasformato da Dybala. Tripletta per la ‘Joya’ e 3-2 Juve. Le emozioni, però, non sono ancora finite: nei minuti finali Douglas Costa riceve palla sull’esterno, converge verso il centro e con un gran sinistro spedisce la sfera all’incrocio dei pali, chiudendo definitivamente i conti.

TABELLINO 

BENEVENTO-JUVENTUS 2-4

Benevento (4-3-3): Puggioni; Sagna, Djimsiti, Tosca, Venuti; Viola, Sandro (81′ Del Pinto), Djuricic; Brignola (62′ Cataldi), Diabaté (70′ Iemmello), Guilherme. A disp.: Brignoli, Rutjens, Coda, Gyamfi, Billong, Sanogo, Volpicelli, Lombardi, Sparandeo. All.: De Zerbi.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Lichtsteiner, Benatia, Rugani, Alex Sandro; Matuidi, Pjanic, Marchisio (63′ Higuain); Cuadrado (59′ Douglas Costa), Mandzukic (78′ Khedira), Dybala. A disp.: Buffon, Pinsoglio, Chiellini, Howedes, Asamoah, De Sciglio, Bentancur, Sturaro. All.: Allegri.

Arbitro: Fabrizio Pasqua (Sez. di Tivoli)

Marcatori: 16′, 47′, 74′ Dybala (J), 21′, 45′ Diabaté (B), 82′ Douglas Costa (J)

Ammoniti: 37′ Mandzukic (J)

Espulsi: 

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK