Ferrero su Juve-Samp
Massimo Ferrero @ Getty Images

È il solito Massimo Ferrero senza peli sulla lingua quello che ha parlato al termine di Juve-Sampdoria. Nonostante lo schiacciante 3-0, il presidente del club blucerchiato ha qualcosa da recriminare: “Il calcio è fatto di episodi. Ieri il signor Ramirez ha avuto una grandissima occasione e non l’ha concretizzata. Se avesse fatto gol sarebbe cambiato tutto. Il signor Buffon invece, che ho sempre difeso, ha fatto una parata incredibile e una partita pazzesca. Se non avessimo preso gol prima del riposo forse sarebbe finita diversamente. Ce la siamo giocata. – ha dichiarato Ferrero ai microfoni di ‘Radio Radio’ –  Loro vincono sempre con… San Culino. Scherzi a parte, la Juventus fattura 400 milioni. Io a quelle cifre non ci arrivo e non posso permettermi di comprare Douglas Costa e di pagargli un super stipendio”.

Juve-Sampdoria, Ferrero punge i bianconeri

Il numero uno blucerchiato ha dubbi sul primo gol della Juventus: “Ieri ero sicuro di non perdere, poi c’è stato il gol di Mandzukic viziato da un fallo di mano di Dybala. Siamo tutti bravi a parlare, nel calcio ci vuole fortuna. Io ho sanato la Sampdoria, ho raddoppiato gli investimenti, vendo e cerco di migliorare sempre”. Un commento, infine, sulla lotta scudetto tra la squadra di Allegri e il Napoli di Maurizio Sarri: “Io dico che il Napoli ce la può ancora fare a vincere lo scudetto. Deve vince tutte le partite da qui alla fine. Se vince lo scontro diretto a Torino va a -3. La Juventus affronta la Roma e l’Inter. Potrebbe anche perdere. Il Napoli ha un calendario facile, a parte Sampdoria. Non vedo l’ora di battere Aurelio”.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK