Crotone-Juventus Statistiche Allegri Dybala Difesa
Allegri © Getty Images

Massimiliano Allegri ha parlato dopo Crotone-Juventus ai microfoni di ‘Premium Sport. Allo Scida termina 1-1. 

Nel post-partita di Crotone-Juve ha parlato Massimiliano Allegri ai microfoni di Premium Sport: “Un mese e mezzo fa avrei avrei messo la firma per arrivare a +4 allo scontro diretto. Ci sono ancora tante partite da giocare e domenica sera sarà una bella partita. Giocare a Crotone è sempre difficile, partite brutte, sporche e bisogna sempre adattarsi. Contro la Sampdoria abbiamo fatto una bella vittoria, oggi non abbiamo fatto una bella prestazione. Ci prepareremo al meglio per la gara di domenica.” Allegri ha quindi proseguito: “Avremmo dovuto continuare a palleggiare. C’era la sensazione di poter prendere goal, anche nel primo tempo. Non eravamo in serata. Firmare per un pareggio? Non firmerei per nulla. Dobbiamo cercare di vincere perché faremo un bel passo in avanti. Lo stesso faranno loro. Il campionato non finisce domenica, ma il 20 maggio come ho sempre detto. Higuain ci arriva in condizioni buone, come tutti. Stasera ha trovato difficoltà ma domenica sarà una gara diversa e tutti saranno all’altezza”.

Crotone-Juve, parla Allegri

Allegri, allenatore della Juventus, ha quindi proseguito dicendo: “Queste sono le partite in cui devi portare a casa il risultato. È vero che arriviamo a più 4, ma stavamo a più sei e questa sera era decisiva per lo scudetto. Domenica in porta giocherà Buffon. Dovremo giocare sapendo che vincendo avremmo quasi vinto il campionato.”

Allegri ha poi parlato anche a Sky: “Se vinciamo domenica, comunque, possiamo uccidere il campionato. Rimaniamo sereni. Siamo primi, nessuno poteva pensare di chiudere tutto stasera. Il Napoli lo conosciamo, sarà una gara bella, servirà agonismo e tecnica, dovremo essere bravi. Pjanic? Oggi si è allenato, vedremo”.

 

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK