Spinazzola infortunio
Spinazzola @ Getty Images

Vecchi baluardi verso l’addio e nuovi rinforzi in arrivo a Torino. La Juventus attende anche Leonardo Spinazzola, alle prese con la rottura del menisco.

I primi acquisti del prossimo calciomercato Juventus sono già di proprietà bianconera. Si tratta dei calciatori già comprati, ma lasciati in prestito ad altre squadre. Come nel caso di Leonardo Spinazzola, in procinto di rientrare dopo due anni all’Atalanta. Il difensore classe ’93 è uno dei giovani campioni su cui la Juventus punta per costruire la squadra del futuro. Marotta aveva spinto per riportare l’esterno alla base con un anno di anticipo, ma la squadra bergamasca aveva opposto un duro rifiuto.

Con ogni probabilità Spinazzola sarà destinato a ricoprire il ruolo lasciato vacante da Asamoah, che ha già programmato le visite mediche con l’Inter. Ma il “nuovo” terzino sinistro bianconero dovrà affrontare una convalescenza prima di poter dare il suo contributo alla “nuova” Juventus. Il finale di stagione di Spinazzola è stato infatti impedito da un problema ai legamenti del ginocchio. L’ultima partita dell’esterno risale al 18 marzo. Il problema riscontrato dal giocatore è simile a quello che aveva riportato Bernardeschi, con l’aggiunta della rottura del menisco.

Spinazzola: non c’è rottura dei legamenti, ma si attende il responso di Villa Stuart

Fortunatamente è stata scongiurata la rottura dei legamenti che avrebbe costretto il giocatore a uno stop di oltre sei mesi tra intervento, riabilitazione e rientro. Oggi in mattinata sono previsti ulteriori esami a Villa Stuart che chiariranno definitivamente la situazione. Se la prima diagnosi fosse confermata, si procederebbe immediatamente e senza ulteriori indugi all’intervento chirurgico. Seguiteci per restare aggiornati sulle condizioni di Leonardo Spinazzola.

Alessandra Curcio

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK