Juventus Champions League Agnelli Nedved
Agnelli, Nedved ©Getty Images

La Uefa ha reso noti i guadagni dei club che parteciperanno alle prossime Champions, Europa League e Supercoppa. La Juventus può contare già su un ottimo premio di partenza.

Come rivelato da La Gazzetta dello Sport i ricavi lordi relativi alla prossima Champions League dovrebbero essere circa 3,25 miliardi di euro: 295 milioni saranno detratti per i costi organizzativi e il 7% (227,5 milioni) verrà utilizzato per i pagamenti di solidarietà. Restano poi 2,73 miliardi di ricavi netti così distribuiti: il 6,5% sarà riservato al calcio europeo e resterà all’Uefa, il 93,5% verrà redistribuito ai club partecipanti. Per le squadre partecipanti a Champions e Supercoppa in premio ci sono 2,04 miliardi, mentre 510 milioni andranno ai club di Europa League.

Ogni società che verrà eliminata dagli spareggi di Champions League riceverà 5 milioni di euro. Dalla fase a gironi in poi ci saranno 1,95 miliardi da ripartire: 15,25 milioni a ciascuna squadra qualificata; 2,7 milioni per ogni vittoria, 900 mila euro per pareggio. Sul premio in denaro peserà poi anche il ranking decennale, per il quale ogni singola quota.  Al market pool andranno 292 milioni di euro. I club che si qualificano alla fase a eliminazione diretta riceveranno 9,5 milioni per gli ottavi di finale, 10,5 per i quarti, 12 per le semifinali e 15 per la finale. La squadra vincitrice riceverà 4 ulteriori milioni.

Per la partecipazione alla prossima Champions League la Juventus ha già guadagnato 50 milioni

In base a questi criteri di suddivisione, considerando il ranking, la partecipazione e la quota del market pool, la Juventus ha in tasca già 50 milioni di euro, ancora prima di scendere in campo. Un tesoretto che la società bianconera potrà utilizzare per recuperare e bilanciare gli investimenti di questo calciomercato Juventus. Più lungo sarà il suo cammino nella prossima stagione di Champions League e più la Vecchia Signora potrà confermarsi tra i dieci club più ricchi d’Europa. Per ora sorride ai primi 50 milioni guadagnati, esattamente la stessa cifra offerta dalla Juventus per l’acquisto di Chiesa.

Alessandra Curcio

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK