Kean calciomercato Juventus
Moise Kean @ Getty Images

Non solo trattative importanti da concludere, ma anche incassi utili che possono essere riutilizzati per nuovi campioni alla Juventus.

Il calciomercato Juventus lavora a grandi colpi, ma per portarli a termine c’è bisogno di grandi investimenti. E i soldi per questi investimenti possono arrivare dalle cessioni che la società bianconera sta mettendo in cantiere. Come riporta La Gazzetta dello Sport la Vecchia Signora sta pensando di utilizzare Marko Pjaca come pedina di scambio in qualche importante trattativa o di venderlo, insieme a altri tre giovani talentuosi per i quali non sembra esserci spazio nei piani di Massimiliano Allegri.

L’esterno offensivo è decisamente appetibile e prima di essere conquistato dalla Juventus, due stagioni fa, era stato corteggiato a lungo da diversi club italiani e stranieri. Accanto a lui altri talenti aspettano la loro occasione, anche lontano dalla Juventus. Come Alberto Cerri, attaccante in prestito al Perugia, o Rolando Mandragora, attualmente al Crotone, o ancora Moise Kean, di rientro dalla parentesi al Verona.

La Juventus ricaverebbe circa 50 milioni di euro dalla vendita dei suoi giovani talenti

Alberto Cerri ha 22 anni e ha realizzato 19 reti in Serie B con il Perugia. Alla Juventus arrivò dal Parma e ora la società bianconera può rivenderlo a più di 10 milioni. Il giovane attaccante piace all’Eintracht Francoforte e le trattative sono già state avviate. Anche Moise Kean è corteggiato da un club straniero. Il 18enne ha all’attivo 4 reti con l’Hellas Verona in Serie A, dopo l’esordio con la maglia bianconera nel 2016-17. Il Psv ha già pronta un’offerta di 15-20 milioni di euro. In ognuno di questi casi la Juventus realizzerebbe una grossa plusvalenza utile da reinvestire in nuovi acquisti.

Alessandra Curcio