Rassegna stampa di lunedì 18 giugno 2018: “Golovin, Lewa e J. Boateng”

0
50
Rassegna stampa di oggi
Rassegna stampa di oggi

Rassegna stampa sportiva di lunedì 18 giugno 2018. Le prime pagine di oggi.

TUTTOSPORT – Il giornale di Torino apre con uno degli obiettivi del calciomercato Juventus più caldi. Si tratta di Aleksandr Golovin, per il quale i bianconeri possono chiudere a breve ed evitare un’asta. Il talento russo, impegnato con la sua nazionale ai Mondiali, potrebbe essere preso aggiungendo una percentuale su una eventuale futura rivendita. In alto, Germania e Brasile toppano alla prima: i campioni del mondo in carica vengono sconfitti 1-0 dal Messico, la Seleçao si adagia troppo contro i combattivi elvetici, alla fine è soltanto 1-1. A lato, il Torino è molto vicino a Simone Zaza, l’Inter cerca il sostituto di Cancelo, Lazio su Acerbi e Parma su Bjarnason. Chiudono la prima pagina altre notizie di calcio e vari sport.

Gazzetta: “Brasile e Germania, che flop!”

GAZZETTA DELLO SPORT – Sul quotidiano milanese ci sono in primo piano i flop mondiali di Germania e Brasile. E questo non fa che aumentare i rimpianti dell’Italia, che avrebbe potuto trovare delle rivali non irresistibili a questo punto. Difatti anche Argentina e Francia, tra le favorite per la vittoria finale della coppa del mondo, hanno stentato. In alto, il Milan rilancia le proprie ambizioni trattenendo tutti i propri elementi più importanti. A lato ci sono varie notizie di calcio, tra le quali una che riguarda il possibile ingaggio di Sinisa Mihajlovic da parte dello Sporting Lisbona per la panchina. In basso chiudono altre notizie di altri sport.

CorSport: “Due del Bayern nel mirino della Juve”

CORRIERE DELLO SPORT – Anche qui ci sono i passi falsi di Brasile e Germania. In alto invece c’è l’asse Torino-Berlino per il calciomercato: Lewandowski è in orbita Juve, così come Jerome Boateng. E Marotta non molla Joao Cancelo. In basso chiudono la Serie B, con il terremoto post-Frosinone-Palermo, la finale dei playoff di Serie B che ha permesso ai ciociari di ritornare in Serie A, ed il motociclismo.