Home Calciomercato Juventus Emre Can alla Juventus: il centrocampista tanto atteso arriverà venerdì a Torino

Emre Can alla Juventus: il centrocampista tanto atteso arriverà venerdì a Torino

Emre Can calciomercato Juventus
Emre Can ©Getty Images

Dopo Perin è in arrivo un altro grande colpo alla Juventus. Il parametro zero Emre Can è pronto per vestire la maglia bianconera.

Mesi di trattative. Smentite, ripensamenti, accelerate, brusche virate. Interviste, parole distorte, conferme, distanze da colmare. Un lungo percorso ha avvicinato la Juventus ad Emre Can. Un percorso che è sembrato sul punto di restare incompiuto più di una volta. Eppure il momento dell’ufficialità dell’arrivo del centrocampista tedesco in bianconero sta per arrivare. Dopo una lunghissima attesa, che ha fatto temere il peggio agli addetti ai lavori e ai tifosi, Emre Can sta per atterrare a Torino, pronto per essere a disposizione di Massimiliano Allegri.

Il calciomercato Juventus è riuscito, dunque, ad accaparrarsi a parametro zero un altro grande talento. Il centrocampo bianconero punta molto sull’apporto tecnico e sull’esperienza di Emre Can, soprattutto in chiave Champions League, che resta l’obiettivo primario da raggiungere per la squadra dei campioni d’Italia. Il campione, classe ’94 è già stato definito come uno dei colpi più importanti di questa stagione.

Emre Can arriva venerdì: la Juventus aspetta il nuovo centrocampista

Secondo le rivelazioni di Sky Sport, Emre Can arriverà a Torino con ogni probabilità venerdì. I tifosi bianconeri sono già trepidanti all’idea di poter accogliere il giocatore che attendono ormai da diversi mesi. Marotta è riuscito nell’intento che si era prefisso tempo fa: portare il tedesco alla Juventus e rinforzare così una rosa bianconera dalla qualità già elevata. Emre Can seguirà l’iter delle visite mediche e poi sarà a tutti gli effetti un nuovo centrocampista della Vecchia Signora. Ma ora tutti si chiedono: la Juventus riuscirà a fare lo stesso anche con Milinkovic-Savic? Alla prima offerta dei bianconeri la Lazio ha detto No, ma l’estate è ancora lunga e tutto è ancora da decidere.

Alessandra Curcio

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK