Chievo-Juvenus Serie A Bani Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo @ Getty Images

Ogni appassionato di fantacalcio che si rispetti lo sa: senza un buon parco attaccanti i punti non arrivano. E allora quali sono i bomber su cui è meglio puntare?

Dalla giostra degli attaccanti più ambiti alle sorprendenti rivelazioni di stagione. I fantallenatori hanno letteralmente lottato per costruire le rose che si sfideranno nell’arco del campionato per decretare il vincente. Ma l’essersi accaparrati i cosiddetti “top player” della Serie A non è garanzia di successo. Cristiano Ronaldo è sicuramente il nome su cui hanno puntato i più spendaccioni, ma il portoghese non è ancora andato a segno nelle prima due partite giocate con la maglia bianconera. E poi ancora Icardi, Dzeko, Immobile, Higuain, una sfilza di centravanti dal rendimento sicuro, o quasi. Per quanto le statistiche possano dare un’indicazione, a farla da padrone è sicuramente la fortuna, accompagnata dal sesto senso che guida le scelte dei fantallenatori.

Consigli Fantacalcio, attaccanti titolari e seconde linee

Douglas Costa Juventus
Douglas Costa © Getty Images

Per chi non vuole sperperare tutto il patrimonio concentrandosi su un solo campione, si può optare per l’acquisto di più attaccanti. La Juventus offre diverse possibilità, con Douglas Costa, Mandzukic, Dybala, Bernardeschi e Cuadrado. In questo caso si ha davvero l’imbarazzo della scelta, ma anche il rischio di non essere sempre titolari, a causa di una rotazione necessaria al gioco e nemica al fantacalcio. Anche in casa Napoli è rischio ballottaggio tra Mertens e Milik e nell’Inter con Politano e Keita.

Dzeko e Higuain rappresentano una certezza, rispettivamente nella Roma e nel Milan. Schick resta in seconda battuta, ma spinge per un ruolo da protagonista, mentre sulle corsie esterne c’è abbondanza di opzioni: Perotti, El Shaarawy, Kluivert e Under. Meglio è puntare, dunque, sugli attaccanti delle medio piccole, molto motivati: Pavoletti, Antenucci, Inglese, Lasagna e company.

Consigli Fantacalcio, la guida all’acquisto migliore

Ciro Immobile – Getty Images

Restano delle linee guida da seguire per completare una formazione soddisfacente e con un attacco fruttuoso. Indubbiamente fissarsi su un nome di punta potrebbe essere poco redditizio, ma un attaccante top player raramente delude le aspettative. La risposta a tutto è sempre l’equilibrio e l’avere a disposizione più opportunità, non troppe per non finire assaliti dai dubbi che sorgono ogni volta che si sta per schierare una nuova formazione. Coraggio sì, ma con cautela.

Alessandra Curcio

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK