Valencia
Valencia ©Getty Images

Tra le squadre di seconda fascia alla Juventus è toccato il Valencia, brillante squadra spagnola che può nascondere qualche insidia.

Tutti pronti all’esordio della Juventus in questa stagione Champions League 2017/2018. Il percorso europeo dei bianconeri comincerà il prossimo 19 settembre a Valencia, nella prima partita di andata del girone H. I bianconeri sfideranno in trasferta la squadra di Marcelino, allenatore che è riuscito a rimettere il club spagnolo nella scia europea.

Valencia, avversario della Juventus in Champions: la storia del club

Champions League (Photo by Mustafa Yalcin/Anadolu Agency/Getty Images)

Il Valencia è stato fondato nel 1919 ed ha debuttato nella Prima divisione spagnola nel 1931. Il primo titolo arriva nel 1941, la Coppa del Re. L’anno dopo il club diventa campione di Spagna per poi replicare nel 1944 e nel 1947. Dopo una grande crisi negli anni 50, nel 1962 e nel 1963 vince la Coppa delle Fiere. Tra le fila della squadra sono passati diversi campioni di spessore, Johnny Rep, Renè Bonhof e Mario Kempes. Con questi elementi in campo arriva il trionfo in Coppa delle Coppe nel 1980 e in Supercoppa Europea.

Dopo la retrocessione nel 1986, il Valencia rinasce, grazie alla guida di Claudio Ranieri prima e di Hector Cuper poi. Arrivano anche due finali di Champions League consecutive, nel 2000 e 200, perse rispettivamente con Real Madrid e Bayen Monaco. Sulla panchina della squadra spagnola fa il suo debutto Rafa Benitez che porta subito il titolo, bissando nel 2004. In quell’anno vince anche la Coppa UEFA battendo a Goteborg il Marsiglia per 2-0. Da allora anni di alti e bassi per i levantini, che tornano in Champions dopo due stagioni a secco.

Valencia, avversario della Juventus in Champions: gli spagnoli rinforzano l’attacco

cancelo sulla Juve
Joao Cancelo @ Getty Images

Quest’anno gli spagnoli tornano in Champions dopo due anni di digiuno e sono pronti ad ostacolare la strada alla Juventus con un attacco rivoluzionato e rinforzato. In avanti ci sono Rodrigo, Kevin Gameiro (preso dall’Atletico Madrid), Michy Batshuayi (dal Chelsea) e Santi Mina. Questi rinforzi sono stati resi possibili proprio dai bianconeri che hanno investito nell’acquisto di Joao Cancelo, nuovo pupillo della Juventus. Proprio su di lui, ex della partita, sono puntati gli occhi dei tifosi.

Alessandra Curcio

 

 

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK