Douglas Costa, Juventus

Douglas Costa, esterno della Juventus, sta attendendo la squalifica dopo il gesto nei confronti di Federico Di Francesco, nella partita di domenica.

Continuano le voci sulla possibile squalifica di Douglas Costa, l’esterno della Juventus sta attendendo la decisione ufficiale del giudice sportivo. L’episodio che sta scatenando tutti è successo domenica, all’Allianz Stadium, mentre la Juventus stava battendo il Sassuolo sotto i colpi di Cristiano Ronaldo; l’esterno brasiliano, dopo un contatto con Federico Di Francesco, ha tirato una gomitata e una testata all’avversario, il neroverde gli ha risposto con qualche parole e l’ex Bayern Monaco ha deciso di sputargli. L’arbitro, poi, con l’ausilio della VAR ha estratto il cartellino rosso, ora la procura chiede anche la prova tv per aumentare la squalifica.

Juventus, chiesta la prova tv per Douglas Costa

Douglas Costa, Juventus

Continuano le voci su una possibile squalifica ai danni dell’esterno, della Juventus, Douglas Costa; protagonista di un brutto gesto, domenica allo Juventus Stadium, contro un avversario che gioca nel Sassuolo. Dopo un intervento ai danni di Federico Di Francesco, figlio dell’allenatore della Roma, il verdeoro gli ha tirato in sequenza: una gomitata, una testata e infine uno sputo. L’arbitro del match, dopo aver consultato la VAR, ha espulso l’ex Bayern Monaco e la squalifica potrebbe essere lunga. Ieri si parlava, infatti, di circa 5 giornate di squalifica (4+1 dell’espulsione) e 200.000 euro di multa. Ricordando, però, che probabilmente “The Flash”riceverà una sanzione anche dalla società.

Secondo le indiscrezioni che riporta Tuttosport, il procuratore della federcalcio Giuseppe Pecoraro avrebbe avanzato una richiesta al giudice sportivo. Vorrebbe, infatti, che venisse interpellata la prova tv per aumentare la squalifica del giocatore brasiliano, dopo aver tenuto una condotta antisportiva nei confronti di un avversario. Il procuratore, infatti, chiede che venga valutato tutto il gesto del brasiliano, dalla gomitata allo sputo, passando per la testata ai danni di Federico Di Francesco.

Juventus, la difesa del brasiliano

Douglas Costa, Juventus

Douglas Costa, esterno della Juventus, ha voluto difendersi da coloro che hanno lamentato il fatto che nelle sue scuse non ci fosse l’avversario, ma soltanto il mondo bianconero: “Io sono uno che da quando ha 12 anni si alza alle 5 della mattina e tu non hai nemmeno idea di quello che lui mi ha detto in quel momento – riferito a Federico Di Francesco – ma va bene così, chiedo scusa a chi penso io anche perché sono consapevole di aver sbagliato…”, queste le parole dell’ex Bayern Monaco con un post sul suo profilo ufficiale di Instagram.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK