Beppe Marotta, Juventus

Marotta annuncia l’addio alla Juventus: il dirigente sportivo che ha creato la squadra dei sette scudetti consecutivi parte per una nuova avventura, con grande rammarico del popolo bianconero.

Nonostante la vittoria della Juventus sul Napoli, a tenere banco è la notizia del “divorzio” tra Marotta e la Vecchia Signora. Alla base ci sarebbero grosse incomprensioni col presidente Agnelli, che continua nella sua opera di rinnovamento di squadra e società. L’ormai ex dirigente bianconero ha dichiarato che la decisione è stata presa dalla società e che lui si è semplicemente adeguato. L’uomo dei parametri zero è apparso molto sorpreso dal mancato rinnovamento dopo un lunghissimo periodo d’intesa: 8 anni, 7 scudetti e due finali di Champions. C’è chi parla di ricambio generazionale e chi di un rapporto ormai logoro col patron bianconero.

Marotta lascia la Juventus: divergenze sul futuro con Agnelli

Andrea Agnelli, Juventus

La motivazione più accreditata alla base di questa separazione sta nelle opposte visioni del futuro della Juventus tra Marotta e il presidente Agnelli. Da una parte la strategia conservativa di Beppe, più attento ed oculato, dall’altra la strategia aggressiva e spregiudicata di Andrea, che prosegue sulla linea di acquisti come quello di Cristiano Ronaldo. Tutto sarebbe andato a rotoli dopo una lite alla Continassa. Da quel momento in poi sono stati esclusi i nomi di Marotta e di Aldo Mazzia dalla lista dei candidati al cda da sottoporre all’assemblea del 25 ottobre.

Dalle parole del dg bianconero emerge tutta la nostalgia che comincia a crescere per il club per il quale si è impegnato al massimo, portandolo ad essere la squadra più forte del campionato italiano: “La Juventus è stato qualcosa di unico, abbiamo fatto crescere tanti giovani dirigenti accompagnando Agnelli in una crescita di esperienza. Il mio ricordo più bello? Il primo Scudetto a Trieste». La società bianconera dice addio ad uno dei suoi uomini più importanti, proprio nel momento di maggior successo.

Marotta lascia la Juventus, ecco quale sarà il suo futuro

Beppe Marotta, addio Juventus

E ora, dove andrà l’esperto di calciomercato che tutti vorrebbero avere in squadra? Molti avevano pensato che il suo addio coincidesse con l’inizio di un’avventura come presidente FIGC, ma è lui stesso a smentirlo, sottolineando la sua preferenza per un altro club, sicuramente una tra Inter, Roma, Milan e Napoli. E nella Juventus, cosa succederà? Andrea Agnelli sarà il presidente operativo, affiancato da Pavel Nedved e Fabio Paratici. Tutto questo almeno fino a giugno, con il nome di Zinedine Zidane che non smette di girare intorno alla Juventus, sia come ad, sia come allenatore.

Alessandra Curcio

 

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK