Piatek alla Juventus

Il polacco classe 1995, Piatek, a suon di gol sta attirando l’attenzione di vari club. La Juventus dovrà superare la concorrenza di Roma, Napoli e Barcellona per l’acquisto alle sue prestazioni sportive.

L’inizio è dei migliori, sino ad ora il centravanti ha messo a segno dodici gol in campionato e uno con la maglia della Polonia in Nations League. Le sue prestazioni superlative hanno attirato su di sé l’interesse di molte società prestigiose.

Piatek, tutti lo vogliono

Piatek alla Juventus

L’attaccante del Genoa ha estimatori da tutta Europa. Le società che hanno mostrato maggior interesse sono la Juventus, la Roma, il Napoli e il Barcellona. Quest’ultima ha deciso di mandare Ariedo Braida a Torino questo weekend per assistere alla sfida fra Juventus e Genoa. Il club catalano vuole osservare da vicino le prestazioni del polacco.

Anche in Germania, il Borussia Dortmund e, il Bayern Monaco hanno mostrato interesse. Piatek in carriera è un giocatore che ha sempre segnato e si è sempre fatto trovare pronto quando è stato impiegato. Nel biennio 2016-2018 con il Cracovia ha disputato oltre sessanta partite e realizzato trentadue gol.

Tanti gli estimatori nel Bel Paese

Aurelio de Laurentiis (getty images)

Il Napoli pare essere la prima società ad essersi mossa con largo anticipo. Il presidente Aurelio De Laurentiis ha affermato di averne già parlato con il suo procuratore e con il presidente del Genoa, Preziosi. Secondo SportMediaset la Roma avrebbe un accordo con il procuratore del giocatore e sarebbe pronta nel mercato di gennaio a offrire trentacinque milioni di euro al club ligure.

La Juventus, come le altre big, ha già chiesto informazioni al presidente del Genoa. Il club torinese tuttavia vorrebbe evitare di prendere parte ad aste nel corso delle prossime sessioni di mercato. Potrebbe però inserirsi nel caso in cui venisse fissato un prezzo ragionevole per l’acquisto.

La volontà di Preziosi

Enrico Preziosi (getty images)

Enrico Preziosi recentemente ha fatto sapere che il centravanti della squadra cui è proprietario non si muoverà nel mercato di gennaio. Nel corso della sessione estiva la situazione potrebbe cambiare se arrivasse un offerta irrinunciabile per lui e per il giocatore.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK