Rosso a Benatia, Moviola Milan-Juventusatia

C’era un rosso per Benatia? La moviola di Milan-Juventus oggi porta polemiche senza parlare della splendida prestazione dei bianconeri. C’è stato un errore? Allegri parla alla fine della partita.

Alla Rai: “Parlate sempre della stesse cose, di un episodio. Se volete vi rispondo in modo che vi accontento, se non volete invece dico quello che penso. Abbiamo fatto una grande partita. Un episodio che l’arbitro doveva tirare fuori il cartellino, le robe, le cose. Sono domande che non dovreste nemmeno fare. Non ho grande voglia di rispondervi ora“.

Rosso Benatia, moviola Milan-Juventus: scoppia polemica alla Rai

Il difensore marocchino colpisce il pallone con la mano in area di rigore, dopo essere stato già ammonito. In effetti il regolamento dice che un fallo di mano che interrompe un azione importante porta al cartellino giallo. C’è da dire però che il braccio di Benatia non è poi nemmeno così largo e che probabilmente il rigore è già una punizione abbastanza severa. Il fatto di ricorrere al Var per concederlo però non obbliga l’arbitro a tirare fuori il secondo giallo.

Al di là che ci fosse o meno l’espulsione quello che infastidisce, come ribadito da Allegri, è che si debba sempre e comunque trovare un modo per rendere negativa una grande prestazione della squadra bianconera. I ragazzi infatti hanno giocato una partita gagliarda, coraggiosa, senza fronzoli e meritavano la vittoria. Successo che magari sarebbe arrivato comunque anche giocando sull’1-0 in dieci la ripresa, come Valencia dimostra.

Di certo i media continuano a spingere per evitare che il campionato si possa considerare già chiuso anche se pure loro sanno che la Juventus difficilmente non arriverà a vincere lo Scudetto. La stagione dei bianconeri a oggi ci dice di 13 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta. Ciò che stupisce di più è che quelle due partite non vinte in realtà raccontano di un dominio clamoroso dei bianconeri che fino ad oggi sono stati praticamente perfetti.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK