Moise Kean,resta alla Juventus

Kean resta alla Juventus. Allegri non vuol privarsi del suo talento che nell’ultima sfida di Coppa Italia contro il Bologna è anche andato in rete. Dopo le voci che lo volevano lontano da Torino, tutto sembre essere rientrato.

Gol in Coppa Italia contro il Bologna, proprio a Bologna dove, quasi due anni fa, l’attaccante segnò il primo gol di un millennial in Serie A, un predesinato.

Kean resta alla Juventus, Allegri se lo tiene stretto

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus

A metà dicembre a Palazzo Parigi, Fabio Paratici ha ricevuto la visita di Riccardo Bigon, direttore sportivo del Bologna, che aveva individuato in Kean il rinforzo giusto per la squadra di Pippo Inzaghi. Oltre a Bigon anche dirigeni dell’Ajax, della Spal, del Milan e del Chievo. Tutti ci provano, ma la Juve è infatti chiara: Moise resta a Torino almeno fino a giugno.
Decisione presa con forza da Massimiliano Allegri, che da inizio stagione vede nel centravanti nato a Vercelli l’unica vera alternativa a Mario Mandzukic.

Anche all’estero piace Kean, piace a Borussia Dortmund, Ajax e Olimpique Marsiglia, ma tutto finisce con il no di Massimiliano Allegri. Il tecnico toscano è da sempre un grande conoscitore dei giovani. Sa come valorizzarli e come farli esplodere senza bruciare le tappe della loro crescita. Questa storia vale anche per Moise Kean che è stato impiegato poco, ma che quando è andato in campo, ha dimostrato tutto il suo valore. Adesso resta alla Juventus, a giugno chissà. Tutto sembra portare ad una sua riconferma, o al massimo ad un prestito.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore