Oggi è il 5 maggio e i tifosi della Juventus gridano tutti all’unisono “Godo ancora” in ricordo di quel pomeriggio del 2002 che sicuramente regalò grandi emozioni.

5 maggio, “Godo ancora”

I bianconeri non vincono lo Scudetto da tre anni, cosa rara e difficile da sopportare, soprattutto se nei due anni precedenti sei arrivato sotto e di poco a Roma e Lazio con uno Scudetto perso nel 2000 all’ultima giornata nella bufera di Perugia. Marcello Lippi è tornato al suo posto dopo due anni e mezzo con Carlo Ancelotti e Alessandro Del Piero ha ricominciato a fare il fenomeno. Nonostante questo l’Inter di Cuper si presenta all’ultima giornata con il vantaggio esiguo ma decisivo di un punto.

5 maggio, “Godo ancora”: un pomeriggio indimenticabile

I bianconeri sono a Udine dove praticamente archiviano la partita dopo pochi minuti con i gol, sempre loro, di David Trezeguet e Alessandro Del Piero. Si aspettano poi notizie dall’Olimpico di Roma dove i nerazzurri vanno in vantaggio due volte e per due volte vengono raggiunti da quel Karol Poborsky diventato poi idolo bianconero per anni. Altro personaggio decisivo è Vratislav Gresko, terzino voluto da Cuper a gennaio e protagonista di un paio di errori mica da ridere. Arrivano poi i gol di Diego Pablo Simeone e Simone Inzaghi a regalare uno Scudetto che per la Juventus diventa uno dei più belli di sempre.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore