Bentancur e la battaglia di Napoli: «In questi giorni mi sono allenato su…»

0
153

Bentancur ha trovato un gol su inserimento nel match di ieri sera contro la Roma. Il centrocampista uruguaiano spiega tutto in un’intervista…

Bentancur Champions League, Ajax Juventus

Rodrigo Bentancur sta lentamente diventando uno dei titolari inamovibili della Juventus. Maurizio Sarri lo ha perso per squalifica per tre lunghe giornate, ma ora lo riavrà al San Paolo. Contro il Napoli, infatti, tornerà a giostrare sul centrodestra della mediana bianconera. A disposizione dei compagni,  pertanto, qualità e anche quantità. Nel frattempo si gode il gol realizzato ieri sera contro la Roma.

LEGGI ANCHE >>> Dalla Germania clamorose indiscrezioni su Douglas Costa

La prodezza di Bentancur contro la Roma

«Sono molto contento per il mio primo gol allo Stadium – ha detto Bentancur -. L’inserimento? In questi giorni in cui non ho giocato mi sono allenato molto su quello». L’uruguiano finora infatti aveva trovato la via della rete soltanto in trasferta. In Coppa Italia invece è arrivato il primo timbro casalingo per la Juventus. «Mi sono sentito molto bene – ha aggiunto dopo il 3-1 rifilato ai capitolini -. Penso di aver fatto tutti gli inserimenti che non ho fatto in questi tre anni che sono alla Juve».

LEGGI ANCHE >>> A Napoli senza un potenziale titolare. Sarri è in difficoltà

Rodrigo Bentancur, Juventus

Tra semifinale e San Paolo

Bentancur continua l’intervista rispondendo alla domanda su quale squadra preferisce affrontare in semifinale. Da un lato ci sarebbe il derby col Torino, dall’altra Ibrahimovic. «Lui è un grande giocatore, ma manca ancora tempo: vediamo cosa succederà quando giocheremo contro di loro». Infine il discorso scivola sul prossimo match. In campionato al San Paolo contro il Napoli sarà una battaglia. «Pensiamo a vincere a Napoli e fare ancora più differenza in campionato – conclude -. Ogni anno è importantissimo vincere con loro e noi dobbiamo fare quello, portare i tre punti a casa e aumentare il vantaggio sull’Inter».