Paolo Rossi: «Cristiano Ronaldo è un mostro. Ha feeling con Dybala»

0
18

Paolo Rossi, mitico centravanti della Juventus ed eroe del Mundial ’82, ha fatto le pulci agli attaccanti della Juventus in questa particolare stagione.

Paolo Rossi (getty images)

«Cristiano Ronaldo è il meno sorprendente dei bomber della Serie A, semplicemente perché ci ha abituato così» Parole di una legenda della Juventus, quel Paolo Rossi capace di vincere tutto e di alzare anche il Munudial. ’82. «A 35 anni ha medie realizzative spaventose – aggiunge -. Immobile sta viaggiando a ritmi incredibili, è un giocatore che ha raggiunto la definitiva maturità. Lukaku impressiona perché si è calato subito nel contesto e per la continuità di rendimento, non solo per i gol. Conte di sicuro l’ha voluto lui e sapeva cosa poteva dargli, ma credo che le prestazioni di Lukaku abbiano sorpreso anche Conte».

LEGGI ANCHE >>> Sanè del Man City il grande colpo di mercato della Juventus?

Paolo Rossi (getty images)

Paolo Rossi e il giudizio su Cristiano Ronaldo 

Dalle colonne del Corriere dello Sport Pablito parla del mondo Juventus. «Cristiano Ronaldo è un mostro. Dal punto di vista mentale Cristiano è il più forte di tutti. Uno può anche pensare che a 35 anni ci si conceda qualche pausa, è fisiologico, no? Invece niente, Cristiano smentisce tutti» evidenzia. Il Re non sembra aver patito il passaggio da Allegri Sarri. «No, assolutamente. Cristiano fa gara a sé. E’ di livello superiore, gioca la sua partita dentro la partita degli altri. Si impone per la personalità, anche tecnica. Non è che a uno come lui puoi dire gioca più a sinistra o più al centro. Decide lui, ed è giusto così».