Home Tutto della Juventus - News di ultim'ora Juventus, ecco il piano dei bianconeri per ripartire

Juventus, ecco il piano dei bianconeri per ripartire

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:56

La Juventus continua a elaborare il piano per ripartire. Ma qual è la strategia? Il tutto potrebbe avvenire in tre settimane.

Juventus

In casa Juventus non sembra esserci alcuna fretta. Nessuna convocazione diramata, ma solo una probabile richiesta di ritorno per i giocatori tornati all’estero. L’attesa è quella di una decisione e di una data ufficiale in cui si dovrebbe riprendere a giocare. Solo a quel punto, secondo quanto rivelato da ‘Tuttosport’, Fabio Paratici dovrebbe dare il via alle convocazioni. Ma qual è il programma successivo?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Juventus, ecco quando dovrebbe tornare Cristiano Ronaldo

Juventus, ecco il programma dell’eventuale ripartenza

pagelle milan juventus voti coppa italia

Il tutto dovrebbe prevedere una preparazione di tre settimane prima di riscendere in campo. Per fare un esempio, se si dovesse tornare in campo alla fine di maggio, la Juventus dovrebbe riprendere gli allenamenti fra il primo e il tre maggio. Il che significa che i giocatori andati all’estero dovrebbero trovare il modo di tornare a Torino al massimo fra due settimane, in modo di poter svolgere la quarantena necessaria e poi potersi riunire al resto dei compagni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Juventus, ritorno agli allenamenti il 4 maaggio?

Naturalmente gli allenamenti riprenderebbero sotto un severissimo controllo medico. Molto probabilmente i giocatori saranno sottoposti a tampone e test sierologico. Potrebbe quindi succedere che, se un giocatore tornato dall’estero e risultasse negativo al test, in teoria potrebbe anche evitare la quarantena. Ci sono però dei casi in cui il tampone negativo non offre il 100% di garanzia e la situazione potrebbe non subire alcun tipo di variazione. Insomma, non resta che attendere che cosa accadrà. Tutto appare in costante e continua evoluzione.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK