Juventus e tridente, Sarri ripartirà da chi l’ha portato in vetta alla classifica

0
58

La Juventus ripartirà con le basi del tridente, grazie al quale nell’ultimo periodo si stava cercando una quadratura di fondo. Sarri sa dove mettere mano.

Sarri verso Spal-Juventus
Sarri verso Spal-Juventus

La Juventus e il tridente in attesa di avere il via libera alla ripartenza. Maurizio Sarri ha già in mente dove andare a parare per la ripresa del campionato, sperando che lo stop forzato non lo abbia penalizzato troppo. Nel momento in cui la sua squadra aveva svoltato, è arrivata la frenata causa Coronavirus. Ora c’è la luce in fondo al tunnel c’è, anche se ancora troppo tenue per unire la sicurezza di una data. «Il Comandante valuta a 360 gradi le certezze a cui affidarsi e le incognite che dovrà affrontare dopo un periodo tanto anomalo». Così il Corriere dello Sport stamattina in edicola.

LEGGI ANCHE >>> Ronaldo requisisce un campo e si allena da solo nell’impianto di Madeira!

La Juventus ripartirà dal tridente

La certezza principale risponde naturalmente al nome di Ronaldo. Il fenomeno è stato costretto a fermarsi sul più bello, era reduce da 11 partite consecutive con gol e proprio contro i nerazzurri ha fallito per pochi centimetri il record assoluto. Attorno al portoghese è stata trovata la strada tattica che rappresenta ora la via maestra. La Juventus e il tridente, le fondamenta di quel 4-3-3 da cui ora il tecnico non intende più derogare. Nell’ultimo periodo, Sarri aveva anche avuto conferme significative da Bentancur (regista oltre che mezzala) e scoperto un Ramsey finalmente calato nella parte e decisivo. La coppia De Ligt-Bonucci che ha annullato Lukaku-Lautaro aveva dato sicurezza in vista del ritorno a pieno regime di Chiellini.