Juve-Milan di Coppa Italia può essere la gara zero per la ripartenza

0
15

Se il piano di ripartenza messo in atto dalla Figc dovesse dare buon esito, toccherebbe alla Coppa Italia fare da apripista. Si giocherebbe Juve-Milan il 27 maggio.

fallo mano calabria milan juventus
milan juventus

Si è fermata dopo la 26a giornata disputata tra il 29 febbraio e il 9 marzo. L’ultima sfida con il pubblico è stata Cagliari-Roma 3-4, l’1 marzo. L’ultimo match è stato Sassuolo- Brescia 3-0 del 9 marzo, giorno dell’emanazione del decreto che ha trasformato l’Italia in zona protetta. Per completare il campionato rimangono da disputare le ultime 12 giornate più 4 gare del 25° turno che erano state rinviate: Inter-Samp, Verona-Cagliari, Torino-Parma e Atalanta- Sassuolo. In base a quanto prospettato dalla Figc ieri pomeriggio, si tornerebbe in campo a fine maggio. A fare da apripista potrebbe esserci una gara di Coppa Italia il 27 maggio. Si tratterebbe proprio di Juve-Milan.

LEGGI ANCHE >>>

Juve-Milan la partita della ripresa?

Quando è stata interrotta si erano giocate le semifinali di andata Inter-Napoli 0-1 e Milan-Juve 1-1. Per completare restano i ritorni e la finale a Roma, che era programma il 20 maggio. Secondo la Gazzetta dello Sport, pertanto, Juve-Milan verrebbe prospettata come gara della riapertura del calcio. Magari con un’apertura televisiva in chiaro per il ritorno delle semifinali. Ma il calcio non può decidere per conto suo e quando il documento sarà ultimato, la prossima settimana, toccherà al ministro della salute Roberto Speranza e a quello dello sport Vincenzo Spadafora.